Society
di Stefano Disastro 2 Ottobre 2012

Citizinvestor: vera democrazia diretta

Per la serie “ci siamo rotti il cazzo, vero?”

Nel momento in cui la fiducia verso la classe politica sta (finalmente) a zero. In cui ci siamo accorti che questi vecchi rincoglioniti non lasceranno mai i posti di comando, MAI, quindi l’unica ormai è aspettare che muoiano. Nel momento in cui la Crisi è dura e si tira a campare e si guarda al “nuovo”, a internet, al digitale (mioddio l’Agenda Digitale…) per trovare vie d’uscita da questa Merda. Mentre i vecchi si urlano addosso e i giovani non hanno più alcuna fiducia nel futuro, uno si guarda un pò in giro, dicevamo e vede che oltreoceano, guardaunpò, qualche tentativo di fare davvero qualcosa si cerca sempre di metterlo in piedi (beata e sana mentalità americana del ‘fare le cose’ senza aspettare nessun aiuto/permesso dallo Stato…).

Citizinvestor, ad esempio, è un sistema di crowfounding sul modello vincente Kickstarter, incentrato però su progetti civici prettamente locali. In cui si possono proporre sia petizioni che progetti concreti (o petizioni che raggiunto un certo numero di adesioni diventano progetti). Esempi? Il comune di Philadelphia sta cercando 12mila dollaroni per piantare 15mila alberi.
Non è niente di che? Non è una rivoluzione? Mah… Provate a immaginarlo applicato su larga scala e integrato davvero con lo Stato (quindi non lasciato, come al solito, solo al ‘buon cuore’ o alla spinta di sopravvivenza del singolo cittadino). Come? Semplice, delle tonnellate di tasse che già paghiamo, una percentuale fissa potrebbe venir caricata automaticamente nel nostro account Citinvestor in modo che noi poi possiamo decidere su quali progetti investire direttamente. Sarebbe davvero un bel giochino di responsabilizzazione civica no? A me non dispiacerebbe poter decidere una parte delle mie tasse poterle investire su progetti che mi coinvolgano/interessano veramente (fosse anche solo finanziare la biblioteca di quartiere o aprire un cinema a basso costo a Lambrate).

Altro che delegare alla Casta, indignados, talk show, destra/sinistra, Berlusconi, rottami e ‘stafava etc etc

Come dite? Impossibile in Italia? Sì, è vero. Come tutto. Quanti decenni mancano perchè muoia tutta la generazione ora al Governo?
Aspettiamo. Nel frattempo teniamo monitorato Citizinvestor e vediamo come va.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >