Society
di Raffaele Portofino 14 Dicembre 2018

Come vivere al meglio una relazione con una persona che soffre di attacchi di panico

Un ragazzo ha scritto qualche consiglio pratico per uscire con una ragazza che soffre di attacchi di panico e in molti hanno apprezzato la sua sincerità

Quando si parla di disturbi mentali, ansia e attacchi di panico,  molti vogliono salire in cattedra e dire la propria, perché non esiste un modo univoco per aver a che fare con persone che soffrono di tali problematiche. Le informazioni spesso approssimative portano a una maleducazione diffusa che crea confusione. Al netto del fatto che ogni persona che soffre di questi disordini sia diversa dall’altra, ci sono alcuni consigli basici che tutti possono mettere in pratica, per far sentire al sicuro l’altra persona.

Su Imgur, un ragazzo il cui nickname è MmmmNoodleSoup, ha condiviso la propria storia scrivendo una serie di comportamenti che gli sono tornati utili quando ha iniziato a uscire per  la prima volta una ragazza con gli attacchi di panico.

N.B.: se siete ragazze e uscite con ragazzi che soffrono degli stessi disturbi, i consigli sono utili lo stesso, non fatevi ingannare dai pronomi!

 imgur

1 – Non provate sempre ad abbracciare. Ho impiegato del tempo a capire che a volte un abbraccio non la calmava, ma la faceva sentire costretta.

2 – Solo perché non risponde, non vuol dire che ti stia ignorando, a volte è solo che non riesce ancora a parlare. Gli attacchi di panico possono scaturire da un litigio e a volte ho scambiato il suo silenzio per una ripicca. Un nuovo metodo che ho imparato è: “Se vuoi parlare con me, muovi il dito”.

3 – Respira profondamente e rumorosamente, vedrai che quando lei si lascerà abbracciare e coccolare, dopo un po’ il vostro respiro andrà in sincrono. Puoi anche prendere un respiro profondo per farle capire che ne ha bisogno anche lei. Durante un attacco di panico, spesso il respiro si fa spezzato e affannoso.

4 – Muovi le mani lentamente per sincronizzare il tuo respiro col suo, tieni il ritmo gentilmente, muovendo le dita sulla sua schiena o sul suo braccio.

5 – Puoi dirle di fermarsi o di calmarsi, ma solo quando noti i primi stadi dell’attacco di panico e anche in quel caso devi farlo bene. Lì puoi dire “Va tutto bene, calmati”, molto gentilmente, lentamente, accompagnando le parole con dei movimenti lenti delle mani.

6 – A volte, lei semplicemente collassava sul pavimento. Siedi sul pavimento con lei, sdraiati accanto a lei, ricordale che non è sola.

7 – Non ti arrabbiare con lei. Gli attacchi di panico possono scatenarsi per le ragioni più sceme, una volta ha riso così tanto a un mio scherzo che le è venuto un attacco di panico. Gli attacchi di panico si possono verificare durante un litigio? Se nessuno litiga, nessuno vince. Pensa a cosa funzionerebbe con te e prova a non fare cosa non vorresti che ti fosse fatto.

EDIT – Chiarisco qualche commento che ho ricevuto: qualche persona ha bisogno di essere abbracciata, stai solo attento alla pressione che metti, per farla sentire a suo agio. “Calmati”, qualche persona mi ha confessato che odia quando qualcuno dice questa frase. Nella mia esperienza, più che preoccuparmi delle cose che dicevo, mi sono concentrato sul tono in cui le dicevo. 

Le persone hanno apprezzato la sua sincerità, specie quelle che si sono trovate per la prima volta a uscire con persone che soffrono di questi disturbi.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >