Society
di Elisabetta Limone 11 Settembre 2020

Corrispettivi telematici: come, entro quando e perché emetterli ed inviarli

I corrispettivi telematici sono tra le novità fiscali introdotte insieme alla fatturazione elettronica.

I corrispettivi telematici sono tra le novità fiscali introdotte dall’Esecutivo, assieme alla fatturazione elettronica, negli ultimi anni. Nati con lo scopo di contrastare la piaga dell’evasione fiscale, sono entrati piano piano nel quotidiano di contribuenti ed esercenti. Per facilitarne la compilazione, l’emissione e l’invio al Fisco, AdE ha messo a disposizione diversi sistemi (gratuiti o meno) a disposizione di tutti per assolvere agli obblighi fiscali. Oltre ai canonici canali con i quali è possibile l’invio dei corrispettivi, negli ultimi mesi è stato poi messo a punto un sistema innovativo che consente l’invio dello scontrino elettronico senza registratore fiscale telematico. Ma andiamo per gradi.

Corrispettivi telematici: contenuto e funzione

Al pari dei precedenti scontrini cartacei, quelli elettronici devono contenere l’elenco di tutti i dati necessari ad identificare la transazione eseguita e il soggetto emittente. Nello scontrino elettronico ritroveremo quindi:

  • Denominazione o ragione sociale dell’emittente
  • Partita Iva
  • Dati contabili
  • Corrispettivi parziali
  • Sconti e rettifiche eventuali
  • Subtotali
  • Totale dovuto – con indicazione precisa di “totale” ad indicarla
  • Data ed ora di emissione
  • Numero progressivo
  • Numero di matricola dell’apparecchio
  • Logotipo fiscale

Sempre come accadeva per l’antenato cartaceo, lo scontrino digitale dovrà essere emesso nel momento stesso in cui avviene il pagamento del bene/servizio oggetto della transazione.

Infine rimane immutata anche lo scopo intrinseco dell’emissione stessa. I corrispettivi telematico, come gli scontrini cartacei, sono documenti emessi dagli esercenti per attestare una spesa o un consumo effettuato.

Corrispettivi telematici: come inviarli correttamente

Ci sono tre diversi modi per inviare i corrispettivi telematici. Il primo è quello gratuito messo a disposizione direttamente da Agenzia delle Entrate. Si tratta del portale Fatture e Corrispettivi. L’accesso al portale è possibile effettuarlo direttamente dalla home del sito utilizzando le credenziali SPID, oppure la CNS.

Una volta all’interno poi basta seguire le indicazioni del portale per comunicare quanto dovuto. Non si tratta di un’operazione particolarmente intuitiva o facile da eseguire, ma per lo meno è gratuita.

Il secondo modo invece è si più semplice, ma richiede un certo investimento. Ci riferiamo all’invio dei corrispettivi telematici tramite i registratori di cassa. Non semplici registratori, ma casse predisposte ad hoc per l’emissione, la conservazione e l’invio degli scontrini elettronici. Come detto chiunque può facilmente comprare un registratore di cassa telematico, ma la spesa da sostenere (sia che si tratti di un apparecchio nuovo, piuttosto che di uno vecchio riconvertito) non è da sottovalutare.

Infine, il terzo e ultimo metodo prevede l’utilizzo di una nuova piattaforma online che rimane sempre collegata ad Agenzia delle Entrate. Una volta compilato lo scontrino elettronico, la richiesta è inoltrata direttamente ad AdE. Questa risponde seduta stante rinviando al mittente il numero progressivo della transazione (univoco) e un documento pdf stampabile con stampante portatile bluetooth da consegnare al cliente.

Perché è importante mettersi in regola

Oltre a predisporre i mezzi con i quali adempiere agli obblighi fiscali, Agenzia delle Entrate e l’Esecutivo hanno anche previsto sanzioni amministrative piuttosto salate per chi non si regolarizza velocemente.

Queste sono previste nel caso di:

  • mancata memorizzazione
  • mancata omissione della trasmissione dei corrispettivi telematici
  • memorizzazione o trasmissione con dati incompleti o non veritieri

In termini pratici prevedono il pagamento pari al 100% dell’imposta corrispondente all’importo non documentato, con un minimo di € 500; oppure la sospensione della licenza/autorizzazione dell’attività commerciale da tre giorni ad un mese o da tre a sei mesi se l’importo non documentato supera la somma di € 50,000.

Ragion per cui è importante che ogni contribuente riesca quanto prima a mettersi in regola con gli obblighi fiscali, evitando così di incorrere in brutte sorprese.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >