Viaggi
di Simone Stefanini 11 Settembre 2020

Calcata, il paese delle case nella roccia che ha ispirato Hayao Miyazaki

Questa cittadina in provincia di Viterbo ha ispirato il famoso regista giapponese per gli esterni di alcuni suoi film

Calcata è un comune di nemmeno 1000 abitanti in provincia di Viterbo. Ha una particolarità che la rende unica nel mondo: il suo centro storico è arroccato su di una collina di tufo e le case sembrano uscire fuori direttamente dalla roccia.Pensate che le tracce di presenza umana in questa zona risalgono ai tempi preistorici. Durante gli anni ’30, in pieno regime fascista venne emanata una legge che obbligava i calcatesi allo sgombero degli edifici ritenuti pericolanti. Oggi vive una nuova vita grazie agli artisti, pittori e scultori ma anche designer e grafici, che hanno aperto le loro botteghe e i loro studi proprio nel centro storico, grazie a un decreto degli anni ’90 che ha salvato il paese dall’abbattimento.

Ammiratelo in questo video preso dal drone.

 

Se vi chiedete com’è che questo gioiello sia così poco conosciuto a livello nazionale, non so rispondervi. Io l’ho visto per la prima volta, e successivamente visitato, grazie al documentario sul Museo dello Studio Ghibli di Miyazaki.

 

totoro_mitaka_ghibli_museum__mitakashi_tokyo_japan_20070525 via - Uno scorcio del Museo Ghibli in Giappone

 

Il famoso regista giapponese ha visitato il paesino laziale nel 1990 e ne ha preso largo spunto per l’architettura stessa del museo e per gli esterni del suo film Laputa – Castello nel cielo. La struttura stessa del castello ricorda da vicino quella del paesino della Tuscia.

 

Questa è la trascrizione del suo viaggio in Italia, presa direttamente del documentario: Nel 1990, Hayao Miyazaki ha fatto un viaggio in Italia. La sua destinazione era ad un ora di distanza circa da Roma. Dopo averne visto le foto, Miyazaki ha voluto visitarla di persona. Questa è Calcata, una della misteriose città italiane che stanno sopra una collina. Secoli di costruzione e ricostruzione all’interno di questa piccola area hanno creato un’atmosfera di armonia. Lo senti appena passi attaversol’entrata fortificata. Le case sono costruite anche sulla strada, utilizzando ogni singolo centimetro. Le strade di Calcata sono un labirinto. Ogni diramazione nella strada sembra chiedere: da che parte vuoi andare? Takahata (l’alto socio dello Studio Ghibli, regista di La principessa splendente e La tomba delle lucciole) lo ha scoperto, gli spazi qui sono affascinanti e stupefacenti. Il labirinto degli spazi continua ad attirarti al suo interno. Il Ghibli Museum ricrea lastessa sensazione per i suoi ospiti. A Calcata, potresti trovarti improvvisamente sull’orlo di un burrone. Nel Ghibli Museum, se continui a vagare, potresti trovarti all’esterno. Ci sono così tante porte e scalinate. Cosa ci sarà dietro al prossimo angolo?

Le strade, i vicoli e i cunicoli di questo paese sono talmente caratteristici che sembra di entrare dentro una fiaba. Qui sotto, alcuni fotogrammi del documentario sul Ghibli Museum che mostrano Hayao Miyazaki di qualche anno più giovane mentre visita il paese.

 

tumblr_lguumnV4qn1qzqcg3o1_1280 via - Hayao Miyazaki e gli still dal documentario, che mostrano Calcata e Civita di Bagnoregio

 

E come sempre ha ragione lui. Se non avete la possibilità di visitare il Ghibli Museum a Mitaka, almeno nel futuro prossimo, per Calcata non avete proprio scuse. Troverete un bel po’ di cittadini autoctoni che convivono a meraviglia con altrettanti stranieri che si sono stabiliti lì per la magia del luogo. Di certo un luogo più unico che raro, da riscoprire.

 

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >