Society
di Simone Stefanini 7 Gennaio 2015

Dormire sul lavoro, persone che oggi non ce la fanno a tenere gli occhi aperti

Diciamoci la verità: oggi aleggia lo spettro della pennichella perduta.

La festa è finita. L’Epifania ha portato via tutti i bagordi, le abbuffate, le bevute stratosferiche, le notti in cui non vai mai a dormire, i pomeriggi in cui ti riprendi dalle suddette notti dormendo. Insomma, è tornata la routine, di mercoledì mattina, che te nemmeno te l’aspettavi.

Sei tornato al tuo lavoro dopo le vacanze di Natale e oggi hai un sonno che non ti reggi in piedi. Stai lavorando con lo sguardo delle mucche che vedono passare il treno. Placido, acquoso, dormiente. Ti senti come Homer Simpson mentre dorme durante il codice rosso di pericolo alla centrale nucleare.

Rimpiangi di non essere nato in Giappone, lì sì che sono avanti, infatti la pennichella sul posto di lavoro è contemplata, addirittura incoraggiata dalle aziende, consce del fatto che dopo il riposino, il dipendente lavorerà di più. Ma tu stai in Italia e se ti beccano a dormire al lavoro sei passibile di licenziamento (anche se potresti salvarti in Cassazione, ma ormai il danno è fatto).

Ecco un bel po’ di persone che oggi hanno lo stesso sonno che hai tu e che proprio non ce la fanno a tenere gli occhi aperti:

Dai, un minuto solo.

1d3b870140c889bbc36474b3d21d-473x315

Il cantiere tanto mica si sposta.

312

Così il capo non mi vedrà dormire. Comodo, tra l’altro.

6140_700x

Il mio cartonato ti farà il culo se provi a rubare.

6148_700x

Studiavo così forte che i miei amici mi hanno cambiato pettinatura.

92619e12891864cc8fc3b936f29b4c7f

Nessuno mi sgamerà mai con questo trucco nuovo nuovo.

607861acaa3c0f788e77967833543188

Amo talmente il mio lavoro che ho voglia di abbracciare le scartoffie.

82557039

Scusate ma io sono un genio e mi merito la pennichella.

f1ac5b4b013f6cf9bdb7a3d6a0a0f19a

Ero sicuro che ci fosse una macchia sulla scrivania, meglio controllare da vicino.

IMG_0902

Penso intensamente all’ordine del giorno.

iQ1IEXCB4NyU

Mi concentro sul discorso presidenziale.

msnbc-3-sleeping-on-the-job

La mia specialità è scrivere col mento.

sleep

Fortunatamente ho un lavoro che mi consente di potermi addormentare in servizio senza alcun pericolo.

sleeping on the job

Così possiamo mantenere una certa sincronia sul lavoro.

sleeping-on-the-job-2

Trovare la posizione ottimale è già metà del lavoro.

sleeping-on-the-job

Avete il poster dei nostri amici in pausa pranzo?

Sleeping-workers-web

Security. Andate tranquilli.

WTC-guard-NYP-620x421

Capo, così ci sgamano.

svegliati berlusconi

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >