Society
di Gabriele Ferraresi 27 Aprile 2016

Il meglio del peggio dei manifesti e dei candidati alle elezioni 2016

Si avvicinano le amministrative, ed è già tempo di capolavori involontari

rosso-roberto Il Torinese - Tutto vero, accade a Torino

 

A giugno si andrà a votare in molti comuni italiani per le amministrative 2016: ma diciamolo, delle elezioni ci importa il giusto.

Ci importa invece moltissimo di come comunicano i candidati. Tempo fa per esempio avevamo dedicato spazio ai peggiori manifesti e santini elettorali italiani, e c’erano delle autentiche meraviglie.

Quest’anno è ancora presto, le campagne elettorali non sono ancora entrate del tutto nel vivo, ma ci sono già alcuni piccoli e grandi capolavori che vorremmo condividere

 

Better Call Fassino

piero fassino saul

Niente da aggiungere, vostro onore (via | Tommaso Delmastro)

 

Il ritorno di Simona Tagli

Sogno erotico che ha turbato migliaia di adolescenze che da tempo hanno varcato la trentina, si candida a Milano con Fratelli d’Italia. Vale la pena riciclare quel che si disse ai tempi – era il 2005 – della candidatura di Bud Spencer nelle fila di Forza Italia: per me è come se fosse morto. In questo caso, morta.

 

Prima sparare, poi parlare

lega_nord_difesa_legittima

Sempre bene ricordare che anni e anni di studi ci dicono che no, i cittadini comuni armati, quando si difendono, non rendono più sicuro proprio un bel niente.

 

Dobbiamo sbrinare Busto Arsizio

Non è chiaro per quale motivo uno dovrebbe volere Busto Arsizio come l’etichetta su un frigo, o valutata come da un’agenzia di rating.

 

Tutta la campagna elettorale di PrimaNapoli

Video capolavoro in ogni singolo frame.

 

A Bologna il PD ha scritto la data sbagliata sui manifesti

Il 6 giugno invece del 5 giugno. Che sarà mai. Ma l’hanno presa bene e con autoironia, bravi.

 

Giorgia Meloni, Roma, e le regole da rispettare

Bene così.

 

A Pordenone è candidata la protagonista delle gang bang più famose d’Italia

La leggendaria Anna Ciriani, ovvero MadameWeb. Tutto vero, tutto bellissimo.

 

Grandis speranze

Schermata 2016-04-27 alle 14.42.21 NovaraToday

Ivan De Grandis si candida a Novara nella lista Noi Per Novara, galleggiando in un bianco totale stile Matrix, per capirci: quando Neo e Morpheus vanno a rifornirsi di armi. La postura è così così, e ovviamente qualcuno ha completato il manifesto con “Non eleggerti“.

 

E i portinai che fine faranno?

rosso-roberto IlTorinese

Roba che la NSA ci fa un baffo.

 

[articolo in aggiornamento: segnalateci i peggiori manifesti e santini elettorali a gabrieleferraresi@dailybest.it o scrivendoci un messaggio sulla nostra pagina Facebook]

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >