Society
di Simone Stefanini 17 Marzo 2015

Queste foto innocenti sembrano vietate ai minori

Guardate queste foto e diteci che non vi vengono in mente cose sconce…

A volte per farsi strane idee, per cadere dentro doppi sensi grossi come voragini, basta davvero poco. Altre volte invece, la volontà di provocare è talmente palese che davvero non ci vuole una gran fantasia per capire l’ambiguità. Prendete le foto qui sotto: si fa prima a credere al messaggio vietato ai minori che a quello ufficiale. Bambole equivoche, pubblicità ai limiti del codice penale, foto scattate al momento sbagliato e via andare. Non ci credete? Pensate che siamo noi ad avere una mente perversa?

Ok, facciamo un gioco: se nemmeno una di queste immagini vi fa venire in mente qualcos’altro, allora ce ne accolliamo la colpa, altrimenti, cari miei, facciamo a metà.

FONTE | colorsandjoy.com

Eh vabè, non importa essere madrelingua per capire che le parole Barbie e squirt nella stessa frase regalano più di una legittima perplessità/aspettativa (cari cuori di panna, squirt vuol dire schizzare, non solo in quell’ambito lì)

This summertime Barbie doll

 

La signora che tiene tre palloncini rosa in guisa di cazzo gigante la vediamo solo noi, vero?

aea324d6ec89fe9e35fbaee840b044b3 650x

 

La salsiccia del marito di Lorena Bobbit (per i più giovani, nel 1993, Lorena tagliò la minchia al marito)

This plump sausage

 

Non solo la descrizione ci narra di avventure selvagge e bagnate, ma poi pure il ranocchietto ad altezza pacco che dà le spalle, giusto per sottolineare quanto siamo noi a pensar male.

bf9447ae09bb9f819db93bc1f7eecd0c 650x

 

Apperò, sembra che Spiderman sia contento di vederti.

17eb201bcee9202afc7a64c58d922adf 650x

 

Come dice Baglioni: “Strada facendo troverai un gancio in mezzo al cielo” Che poi dovesse finire nel culo, quello è un altro discorso.

bf483c6c5be8a86627bea85f666324af 650x

 

La Disney, sempre attenta a non fare doppi sensi, ci presenta questo packaging fatto a forma di ehm, cioè… di… niente via, è un cazzo.

This Disney package

 

Una signora foto, la si trova anche nella sezione gay di Lobstertube

725a9a594534d1ae182be6704ff7646d 650x

 

Per i non anglofoni: “Prendilo 4 dita.” A cosa si riferirà? All’amore? 

664c58b462c98f30a5557ba6a870a522 650x

 

Bee-J’s sono le iniziali dell’espressione Blow Job, che indica la fellatio in inglese. La ragazza nel frattempo sembra intenta a sucare un righello. Sempre colpa nostra? 

360c860eb73123fbab6c0feecac1728b 650x

 

A prima vista sembra che questa ragazza abbia il culo di fuori no? Invece ha due sacche delle quali ignoriamo l’utilità.

 6cbf4d2bf18d6b186d7c5caf496baeeb 650x

 

Ecco perché si sono estinti i dinosauri: praticavano un sacco di sodomia

3322f24d0322ebc1d1818745a2ca5332 650x

 

La foto giusta al momento giusto e un abbraccio tra amiche sembra l’inizio di un film porno:

33bc11440892bd08566c4e5424f80b71 650x

 

Essere il progettista dei giochi gonfiabili per bambini non ti dà diritto di far rivivere a quelli che stanno sotto, l’esperienza traumatica del parto

c25cd89d27a0fa3f2366a45b0c2bfa38 650x

 

Amore, non sono più sicuro di sposarti, ultimamente mi trovo così bene con l’equino di famiglia…

670ba311a1aebd0469ce31cacb2219c6 650x

 

Decisamente femminile.

9e0034e414a2f1b05ce3dca33759c359 650x

 

Un modo piuttosto sobrio e per nulla allusivo per pubblicizzare un gelato

9f20390cb9215df4e83f231b2ecde53b_650x

 

 

Ho perso il cellulare, meglio guardare dappertutto

70e277eaede4c49933f78ae85e76e08b 650x 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >