Society
di Sandro Giorello 9 Dicembre 2015

Gesù al concerto dei Negramaro, ecco come nasce una notizia falsa online

Abbiamo intervistato Emiliano Negri, l’uomo che è riuscito a far credere a tutti che Giuliano Sangiorgi fosse stato lapidato da Gesù

copertina

 

Probabilmente lo sapete già: un ragazzo vestito da Gesù è andato ad un concerto dei Negramaro e, quando Giuliano Sangiorgi ha cantato Mentre tutto scorre, alla strofa “Scagli la pietra chi è senza peccato” un sasso è partito sul serio. Ovviamente la notizia è  falsa ma negli ultimi giorni in molti sono stati convinti del contrario. Tutto è partito sabato da questa finta locandina de La Nazione fatta da Emilano Negri, che oltre ad averci aiutato nella realizzazione del nostro videogame Freelance Fighters, non è nuovo a provocazioni simili. L’abbiamo intervistato.

Mi racconti brevemente la storia delle tue locandine false?
Tutto era partito tre anni fa da un volantino che parlava di un falso McDonalds aperto in Toscana, a San Giovanni Valdarno. Ci avevano creduto in molti, la cosa mi ha fatto molto divertire e allora ho continuato. La successiva è stata dedicata all’apertura di un punto Starbucks a Firenze e, anche in quel caso, ci avevano creduto in tanti. Avevo anche organizzato un finto raduno in piazza della Signoria a cui si erano presentate diverse persone.

E perché lo fai?
Mi fanno ridere. Questa dei Negramaro gioca su una battuta che avevo pubblicato tempo fa su una pagina che poi è stata bannata, Gossip Girl Gerusalemme. Sabato mi sono riloggato per caso su quella pagina e sono andato andato a rileggermi i vari commenti. Ero in treno, miracolosamente il wi-fi funzionava, avevo del tempo da impiegare e ho fatto la locandina in meno di mezz’ora. L’ho postata sulla pagina L’ignorante e, in poco tempo, l’hanno condiviso in parecchi, pure Repubblica.

 

la nazione  La pazza locandina di cui si discute

 

Immagino che la cosa più divertente sia vedere che la gente ci crede realmente?
Esatto, mi fa impazzire il fatto che non ci sia un minimo di filtro sulle informazioni recepite sui social. In più era facilmente smascherabile: il titolo era molto lungo, non è la classica informazione che trovi su una locandina. E poi perché non fare una piccola ricerca su Google e vedere se c’erano altre notizie simili che la potevano confermare? Non lo fa mai nessuno. Esiste ancora l’informazione reale e corretta? Purtroppo no, e non sono io a dirlo ma tanti studi con cui, ovviamente, io mi trovo d’accordo.

 

20141031_82301_10374079_10204957498239630_2063903833000 Leggo.it - Il costume da post di Beppe Grillo

 

L’anno scorso ti eri travestito da post di Facebook di Beppe Grillo in occasione del Lucca Comics. Poteva essere interpretata come una provocazione per prendere in giro il clickbaiting e l’utilizzo di titoli forti per attirare l’attenzione, con i Negramaro l’idea è simile?
Partendo dal presupposto che anche la cosa di Grillo mi faceva divertire, se non mi fa divertire non vedo neanche il senso di farla, anche questa dei Negramaro può avere un suo messaggio di fondo: mi fa pensare a quanto sia facile far diventare virale una notizia. Mi piace vedere la reazione psicologica della gente. È molto interessante.

Quali sono i commenti più divertenti che hai visto?
Ho notato che in tanti ce l’hanno con il povero Sangiorgi. Alcuni dicevano che non avrebbero dovuto arrestare il finto Gesù, anzi, sarebbe dovuto diventare il Presidente della Repubblica. Mi ripeto: quello che mi colpisce è che ci credono tutti, o meglio, ci credono in molti. Spero che la maggior parte di quelli che hanno condiviso la mia foto l’abbia fatto solo per divertimento, ma sicuramente in molti ci hanno creduto davvero. Insomma, è molto facile veicolare una notizia falsa.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >