Society
di Marco Beltramelli 9 Settembre 2021

Il primo passo verso l’autocoltivazione

L’8 settembre 2021 la commissione alla camera di Giustizia ha dato il via libera al testo base sulla depenalizzazione della coltivazione della canapa. Il primo passo di un iter ancora molto lungo.

Le logiche del clickbait hanno imposto un eccessivo trionfalismo (o catastrofismo, basti vedere la prima pagina del Giornale) nei titoli delle diverse testate on line e, se volete una risposta secca alla domanda “da domani posso iniziare a coltivare le miei piantine sul balcone?” la risposta è “no”. Sicuramente però l’8 settembre 2021 è stato un giorno storico per la discussione sulla cannabis in Italia: la commissione alla camera di Giustizia ha dato il via libera al testo base sulla depenalizzazione della coltivazione della canapa. Un primo, per quanto piccolo, e significativo passo avanti che ha finalmente sbloccato l’iter legislativo.

Il testo, pronto alla discussione da almeno un anno, non era mai arrivato al voto a causa dell’ostruzionismo dei partiti di centrodestra. Il ruolo di relatore al testo era infatti stato assunto da Jacopo Morrone della Lega, una scelta atta a stilare una proposta di legge che tenesse conto anche delle posizioni dell’opposizione, che però non si è mai rivelata costruttiva in quanto, le compagini d Salvini e Meloni, si sono limitate a rimandare di volta in volta gli incontri chiedendo revisioni del testo senza mai proporre modifiche. Il 30 giugno 2021 Jacopo Morrone si è dimesso ed il ruolo è stato assunto da Mario Perantoni, cui il provvedimento prenderà il nome. Il nuovo relatore, già presidente della commissione di Giustizia, è stata una figura fondamentale nell’accelerazione dei lavori ponendo in settembre, dopo la pausa estiva, il limite massimo della discussione del testo.

Insomma, ancor presto per cantar vittoria, ma l’approvazione del testo è il primo mattone posto verso il voto in aula. Solo allora potrà partire la procedura di presentazione degli emendamenti (momento in cui l’opposizione farà di tutto per bloccare il processo), una volta modificato e approvato il testo dovrà seguire lo stesso iter anche in senato. Il testo è stato votato favorevolmente da PD, Movimento Cinque Stelle, Leu, hanno votato sfavorevolmente Lega, Fratelli d’Italia, e Forza Italia (ad esclusione dell’illuminato Elio Vito) mentre si è astenuto il partito di Renzi, Italia Viva. Ed è per questo che è necessario accelerare i lavori parlamentari, per sfruttare la maggioranza favorevole in questo governo di larghe intese.

Il testo base è frutto della commistione tra la proposta di legge di Riccardo Magi, deputato di +Europa, già depositata nel 2019 per introdurre una differenzazione legale tra droghe “leggere” e “pesanti”, e sulla proposta di Caterina Licatini del M5S che si basa sul pronunciamento delle Sezioni unite delle corte di cassazione che hanno stabilito che la coltivazione domestica non è un reato. Mentre Pillon si prodiga a bandire i porno e far censurare i Griffin nascondendosi dietro il “dito” delle priorità in questo periodo di pandemia, il virus, volenti o nolenti, sembra aver risvegliato la coscienza di molti italiani, politici e cittadini, e finalmente diverse battaglia umanitarie sembrano dare i primi frutti. Dalle proposte ecologiche al DDL Zan sino alla recente vittoria della campagna sull’eutanasia. Che sia la volta anche delle legalizzazione e dello Ius Soli? Se ci sarà un referendum siamo pronti a firmare.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >