Society
di Simone Stefanini 29 Maggio 2018

Il serial killer Zodiac potrebbe essere il Mostro di Firenze

Secondo un testimone, il Killer dello Zodiaco e il Mostro di Firenze potrebbero essere la stessa persona

Una lettera cifrata del Killer dello Zodiaco  Una lettera cifrata del Killer dello Zodiaco

 

Uno dei misteri più macabri e morbosi della recente storia italiana potrebbe avere un epilogo  davvero sconvolgente: gli otto duplici omicidi avvenuti tra il 1968 e il 1985 attribuiti al fantomatico Mostro di Firenze potrebbero essere opera di Zodiac, altro misterioso serial killer sospettato di aver ucciso 37 persone tra il ’68 e il ’69 negli Stati Uniti ed aver spedito lettere criptate a giornali e polizia per essere rintracciato.

La notizia è apparsa su un articolo de Il Giornale e ha appassionato i milioni di italiani che nel 1994 hanno seguito le puntate di Un giorno in pretura dedicate al processo al Mostro di Firenze, in cui venivano messi alla sbarra i compagni di merende Pietro Pacciani, Mario Vanni, Giancarlo Lotti e Fernando Pucci, esecutori materiali di alcuni omicidi. Un’esposizione mediatica reale e insieme surreale diventata nell’immaginario collettivo più potente della fiction, che da sempre ha generato grossi dubbi sui veri mandanti.

 

 

I colpevoli infatti erano uomini violenti di paese, poco scolarizzati, privi di nozioni di anatomia che servono per seviziare le vittime. Da sempre, si discute a più riprese sulle varie teorie e una di queste sembra prendere fondamento in queste ore: il Mostro di Firenze sarebbe Zodiac, un americano citato da Mario Vanni in un’intercettazione del 2003 col nome in codice di Ulisse. Sarebbe un ex agente del CID (U.S. Army Criminal Investigation Command) residente nella provincia fiorentina dall’estate del 1974, pochi mesi dopo l’ultima lettera inviata dal Killer dello Zodiaco al San Francisco Chronicle.

 

L’identikit del Killer dello Zodiaco usatoday - L’identikit del Killer dello Zodiaco

 

Secondo Il Giornale, sembra che il killer abbia ammesso di essere Zodiac e il Mostro in una telefonata di alcuni mesi fa, ma di non essersi mai consegnato per non mettere nei guai gli altri. Il testimone che ha riportato la telefonata ha anche riferito che i colleghi del CID sapevano tutto. Una testimonianza incredibile che sembra sia stata raccolta da un giornalista durante l’estate del 2017, periodo in cui è entrato in contatto col killer ed è diventato il suo “biografo”.

Un mash up di storie dell’orrore che, se confermato, potrebbe chiudere per sempre le teorie riguardanti l’identità di un assassino che ha terrorizzato due continenti.

 

Il trailer del film Zodiac 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >