L’isola delle bambole impiccate è il posto più terrificante al mondo

Bambole impiccate ovunque: deve essere rilassante fare un giro all’Isla de las Munecas

Society
di Marco Villa facebook 20 marzo 2014 15:19
L’isola delle bambole impiccate è il posto più terrificante al mondo

Non so voi, ma io ho un difficile rapporto con le bambole. Nel senso che basta poco e mi fanno una paura totale. E parlo di bambole normali, appoggiate in una stanza o nella vetrina di un negozio. Boh, non so: sarà qualche trauma infantile, ma quello sguardo fisso non mi lascia mai molto tranquillo.

Però ho una certezza: le bambole di cui vi parlo oggi fanno paura anche a tutti voi. Non ho il minimo dubbio. Anche perché non sono semplici bambole, ma bambole impiccate.

Stiamo parlando della cosiddetta Isla de las Munecas, un’isoletta che si trova in una laguna poco fuori Città del Messico. Praticamente un’attrazione horror senza un parco divertimenti intorno.

L’allestimento, diciamo così, è opera di Don Julian Santana un uomo che lasciò moglie e figlia per trasferirsi sull’isoletta. Qui iniziò a essere ossessionato da una ragazzina annegata nella palude: alcune storie raccontano che sia stato lui a ucciderla, altre si limitano a dire che l’uomo impazzì e si immaginò tutto. Ad ogni modo, iniziò a “omaggiarla” impiccando bambole agli alberi. Ognuno fa quel che può, che volete farci? Ovviamente la storia non può che finire con Dun Julian Santana che muore annegato nella palude.

Le foto qui sotto sono abbastanza eloquenti, sono bellissime e sono opera di Esparta

1ffecb936f9a4ae7f47f7c8521c6891d450a72b7

662f4a6efb7eb96e8dd4f3a3270f1d0c9229cd86

a3ea250fa47a8c2772de0ce86fa5746eb972c1a5

07fe1685fa8c0ced27b26de4a19ffbcc194500c2

8718f8a882691c77a204b53429bc67a1dc712f24

island-of-dolls-11[2]

3999137188_778261706d_o

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)