Society
di Simone Stefanini 3 Dicembre 2015

Com’è che la gente è impazzita col meme di John Travolta confuso

Questo meme ha avuto un successo esagerato. Vi mostriamo i nostri preferiti e cerchiamo di capire perché

Si chiama Confused Travolta ed è la gif che sta facendo impazzire tutti quelli che hanno una connessione internet e che sono iscritti a un social.

È bastato prendere John Travolta versione Vincent Vega di Pulp Fiction nella scena in cui si trova a casa di Mia Wallace e dà un’occhiata in giro fattissimo, mentre viene chiamato all’interfono dalla voce sexy di Uma Thurman.

Secondo step, ritagliare Travolta e toglierlo dal suo contesto per inserirlo in film, avvenimenti sportivi, politici o foto a caso che non abbiamo niente a che fare con lui. Risate immediate. Una roba di semplice nonsense che ha raggiunto condivisioni impressionanti e centinaia di imitazioni. Il motivo è molto semplice: si tratta di un meme video, per farlo ci vuole un minimo in più di tecnica, non è un semplice fotomontaggio al quale siamo ormai abituati. Quindi la risata iniziale si mischia allo stupore e il gioco è fatto.

 

65777328 memegenerator - Ovunque.

 

Il caso è nato sul social Imgur, in cui è stata postata una ventina di giorni fa dall’utente ILikeToWonkaMyWillie (nickname niente male) che ha incollato il Travolta confuso in mezzo a una casa piena di bambole con la didascaliaLa mia reazione quando chiedo a mia figlia cosa vuole per Natale e lei mi risponde: una bambola”

Il botto, tre milioni di visualizzazioni e centinaia di remix che hanno inserito quell’espressione di  Travolta ovunque. Dal video di Drake al film Batman, passando per Harry Potter, Venerdì 13, i compleanni a caso in Indonesia e così via. Per sdubbiarsi, ogni occasione sembra essere buona. La sua creazione è diventata così famosa che l’utente è stato anche intervistato su Vice.

 

imgur imgur - Il primo Confused Travolta

 

Come ogni moda super virale, avrà sicuramente vita breve ma in questo lasso di tempo le vostre bacheche saranno sommerse di John Travolta confuso fino alla nausea. Con questa gif, John Travolta entra nell’olimpo dei meme degli attori in buona compagnia. Basti pensare a Leonardo DiCaprio o a Nicolas Cage. Se volete farlo anche voi, partite da questa gif.

Qui sotto vi mostriamo i nostri remix preferiti.

 

tumblr_nyrwvirguv1rbas8oo1_500 tumblr - Travolta non capisce che ci fa al binario 9 e 3/4 di Harry Potter.

 

giphy-6 giphy - Travolta è confuso perché non riesce a connettersi a internet.

 

tumblr_nyowmcWxWP1rp0vkjo1_500 tumblr - Travolta è confuso accanto a Jason di Venerdì 13, anche lui confuso.

 

tumblr_nyqths74Mv1uwf8gzo1_500 tumblr - Travolta schiva i colpi in Matrix.

 

tumblr_nyqcvyQFRZ1u56hk8o1_500 tumblr - Travolta non capisce perché si trova insieme agli Avengers.

 

tumblr_ny2g9mKINg1r3i2kko1_500 tumblr - Travolta confuso nel quadro di Escher.

 

tumblr_nyr0m4z84N1urtzwro1_500 tumblr - Travolta non capisce perché si trova al The Space.

 

tumblr_nypkr6JAuL1tuxm3lo1_500 tumblr - Confused Travolta con Confused Batman.

 

tumblr_nyr9jpjX3K1qcutkqo1_500 tumblr - Travolta confuso nel dipinto di Hopper.

 

Qualcuno ha addirittura messo in loop continuo milioni di milioni di Travolta confusi nella stessa stanza. Un trip infinito.

 

giphy-7 giphy - Il massimo.

 

E infine la nostra preferita:

tumblr_nylk3xqHV81u56hk8o1_500 tumblr - Travolta nel video Take On Me degli A-Ha.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >