Society
di Simone Stefanini 3 Dicembre 2015

Com’è che la gente è impazzita col meme di John Travolta confuso

Questo meme ha avuto un successo esagerato. Vi mostriamo i nostri preferiti e cerchiamo di capire perché

Si chiama Confused Travolta ed è la gif che sta facendo impazzire tutti quelli che hanno una connessione internet e che sono iscritti a un social.

È bastato prendere John Travolta versione Vincent Vega di Pulp Fiction nella scena in cui si trova a casa di Mia Wallace e dà un’occhiata in giro fattissimo, mentre viene chiamato all’interfono dalla voce sexy di Uma Thurman.

Secondo step, ritagliare Travolta e toglierlo dal suo contesto per inserirlo in film, avvenimenti sportivi, politici o foto a caso che non abbiamo niente a che fare con lui. Risate immediate. Una roba di semplice nonsense che ha raggiunto condivisioni impressionanti e centinaia di imitazioni. Il motivo è molto semplice: si tratta di un meme video, per farlo ci vuole un minimo in più di tecnica, non è un semplice fotomontaggio al quale siamo ormai abituati. Quindi la risata iniziale si mischia allo stupore e il gioco è fatto.

 

65777328 memegenerator - Ovunque.

 

Il caso è nato sul social Imgur, in cui è stata postata una ventina di giorni fa dall’utente ILikeToWonkaMyWillie (nickname niente male) che ha incollato il Travolta confuso in mezzo a una casa piena di bambole con la didascaliaLa mia reazione quando chiedo a mia figlia cosa vuole per Natale e lei mi risponde: una bambola”

Il botto, tre milioni di visualizzazioni e centinaia di remix che hanno inserito quell’espressione di  Travolta ovunque. Dal video di Drake al film Batman, passando per Harry Potter, Venerdì 13, i compleanni a caso in Indonesia e così via. Per sdubbiarsi, ogni occasione sembra essere buona. La sua creazione è diventata così famosa che l’utente è stato anche intervistato su Vice.

 

imgur imgur - Il primo Confused Travolta

 

Come ogni moda super virale, avrà sicuramente vita breve ma in questo lasso di tempo le vostre bacheche saranno sommerse di John Travolta confuso fino alla nausea. Con questa gif, John Travolta entra nell’olimpo dei meme degli attori in buona compagnia. Basti pensare a Leonardo DiCaprio o a Nicolas Cage. Se volete farlo anche voi, partite da questa gif.

Qui sotto vi mostriamo i nostri remix preferiti.

 

tumblr_nyrwvirguv1rbas8oo1_500 tumblr - Travolta non capisce che ci fa al binario 9 e 3/4 di Harry Potter.

 

giphy-6 giphy - Travolta è confuso perché non riesce a connettersi a internet.

 

tumblr_nyowmcWxWP1rp0vkjo1_500 tumblr - Travolta è confuso accanto a Jason di Venerdì 13, anche lui confuso.

 

tumblr_nyqths74Mv1uwf8gzo1_500 tumblr - Travolta schiva i colpi in Matrix.

 

tumblr_nyqcvyQFRZ1u56hk8o1_500 tumblr - Travolta non capisce perché si trova insieme agli Avengers.

 

tumblr_ny2g9mKINg1r3i2kko1_500 tumblr - Travolta confuso nel quadro di Escher.

 

tumblr_nyr0m4z84N1urtzwro1_500 tumblr - Travolta non capisce perché si trova al The Space.

 

tumblr_nypkr6JAuL1tuxm3lo1_500 tumblr - Confused Travolta con Confused Batman.

 

tumblr_nyr9jpjX3K1qcutkqo1_500 tumblr - Travolta confuso nel dipinto di Hopper.

 

Qualcuno ha addirittura messo in loop continuo milioni di milioni di Travolta confusi nella stessa stanza. Un trip infinito.

 

giphy-7 giphy - Il massimo.

 

E infine la nostra preferita:

tumblr_nylk3xqHV81u56hk8o1_500 tumblr - Travolta nel video Take On Me degli A-Ha.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >