Society
di Marcello Farno 15 Giugno 2016

I cinque lavori da scegliere per avere una vita felice

La carriera non è tutto, anzi: e in cima ai lavori più soddisfacenti della classifica c’è quello che si svolge in casa

Magari aggiornando un po' di cose rispetto all'immagine, ma pare che il lavoro casalingo dia la felicità  Magari aggiornando un po’ di cose rispetto all’immagine, ma pare che il lavoro casalingo dia la felicità

 

Da piccoli ognuno disegna il testa il proprio futuro nella migliore maniera possibile. Provate a chiedere a un bambino qual è il lavoro che sogna di fare da grande e ancora oggi vi ritroverete in mano le stesse risposte di sempre: poliziotto, calciatore, astronauta, etc.

Da grandi invece – lo sappiamo – si scende meno facilmente a patti con la propria occupazione. In particolar modo quando ci si deve dire felici o meno dell’impiego che riempie larga parte del nostro tempo. Ma quali sono i lavori per essere felici? Sulla base di questo interrogativo, una recente ricerca inglese promossa dalla compagnia assicurativa LV= ha puntato a stilare una lista dei lavori più soddisfacenti al mondo.

Stiamo parlando di quelle professioni che permettono di svegliarti carico e sorridente al mattino, con tutte le carte in regola per affrontare una nuova giornata di lavoro, e ti vedono rientrare alla sera ancora più felice ed eccitato per quello che hai fatto nelle ore precedenti.

Ebbene, sembra non ci sia nessun bisogno di uscire dalle mura domestiche, perché tra i lavori per essere felici il lavoro più invidiato a oggi è quello casalingo. Avete capito bene: occuparsi della pulizia della casa, della cucina e del sostegno psico-fisico dei propri familiari è la professione che rende più felici al mondo.

 

casalinga_americana Pinterest

 

Nonostante non si tratti di una posizione stipendiata, sei casalinghi su sette (tra donne e uomini) si sono detti estremamente soddisfatti del loro ruolo. Una percentuale molto alta, dell’87,2%, sul totale di persone che si riconoscono come appartenenti a questa categoria.

Un recente rapporto pubblicato da Il Sole 24 Ore riconosce che il valore reale di tutto questo lavoro non retribuito è pari all’incredibile cifra di diecimila miliardi di dollari, una somma che equivale più o meno al PIL della Cina.

A seguire nella classifica si trovano lavori che richiedono un’importante dose di elasticità mentale, come il management e la gestione di eventi (86,3%) e le arti creative e il design (84,4%). Staccato di pochissimi punti troviamo il volontariato sociale (83,9%), un tipo di lavoro che segue le stesse dinamiche di quello casalingo, non garantisce compensi materiali ma una ricca dose di capitale umano. All’ultimo posto di questa top 5 si trovano invece i lavori connessi al mondo del tempo libero e del turismo (83,7%).

Di contro, dall’altro lato della classifica i lavoratori meno contenti risultano essere coloro i quali sono sono costretti a numerosi automatismi comportamentali: commessi (70,8%), dipendenti pubblici (70%), rappresentanti di commercio e agenti di polizia (rispettivamente 67,4% e 59,4%). E, come fanalino di coda, le persone che lavorano nel campo del marketing, della pubblicità e delle pubbliche relazioni: insoddisfatti e col muso lungo per quasi la metà del loro tempo.

FONTE | indy100

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >