Society
di Simone Stefanini 12 Ottobre 2015

Moda nerd per tutti: 11 outfit per la stagione autunno-inverno

Dalle felpe di Game of Thrones alle sciarpe di Dune

StarTrek dailydot - Star Trek – La giacca di jeans con la toppa Klingon

 

Autunno inoltrato, tempo di rinchiudersi in casa e guardare un sacco di serie televisive, oppure di iniziare a comprarsi qualcosa di carino per partecipare al Lucca Comics & Games 2015. 

In ogni caso sentite ribollire in voi la Forza di starwarsiana memoria, che vi suggerisce di aggiornare il vostro guardaroba. E non credete a quelli che dicono che i nerd non hanno gusto, ce l’hanno eccome, è solo un po’ diverso da quello comune. È fatto non di marche né di modelli, bensì di rimandi, di citazioni, tutte volte ad esternare la passione per i fumetti, i film, i cartoni animati, i videogiochi e quello che ci ruota intorno.

Se una volta eravate visti come sfigati numero uno, oggi avete risalito la corrente come giovani salmoni e siete diventati fighi (chi più chi meno eh, non vi montate la testa). Allora un accessorio nerd ci può anche stare. Basta non esagerare, che in real life a ritornare sfigati è un attimo.

Perché quest’anno, invece del solito abbigliamento sciatto da torneo di Magic, non vi comprate uno di questi capi d’abbigliamento per mostrare agli altri in fila davanti agli stand che siete più fighi di loro senza bisogno di mascherarvi in modo osceno? Potreste partire con le Nike di Ritorno al Futuro oppure dalle magliette fashion ispirate ai film di Miyazaki per poi abbinare uno degli indumenti qui sotto.

 

Nightmare dailydot - Nightmare Before Christmas

Tipo il chiodo con le toppe di Nightmare Before Christmas di Tim Burton, fatto da Torrid, perfetto per Halloween ma anche per andare in giro per locali facendo capire chi siete.

 

il_570xN.824477444_3d3i Etsy - La felpa col cappuccio di Twin Peaks

Finché non fa ancora troppo freddo, la felpa col cappuccio di Twin Peaks, con il simbolo del gufo (che non è quello che sembra) è perfetta per unire geek fashion e street credibility.

 

il_570xN.840572012_3ur5 Etsy - Il maglione di Game of Thrones

Se volete avvertire tutti che l’autunno non durerà molto (complice il fatto che non ci sono più le mezze stagioni), la felpa in stile maglione di Natale della nonna di Game of Thrones potrebbe essere l’ideale.

 

$_57 Ebay - La felpa di Skeletor

Sotto ad una giacca di pelle ci può stare bene anche una felpa in stile motociclista di Skeletor dei Masters of the Universe. Basta non vi facciate vedere dai motociclisti, quelli veri.

 

Assassins Creed Unity Arno Coat dailydot - Il cappotto di Assassin’s Creed

Il confine è labile tra ottima citazione e cosplay, però ha un certo stile il cappotto di Arno Dorian, i protagonista del videogioco Assassin’s Creed.

 

AHS S3 Coven dailydot - Il cappotto da strega di American Horror Story

Un tocco di gotico per questo cappotto col cappuccio da strega, ispirato alla terza stagione di American Horror Story: Coven. Al suo interno, stampati sulla fodera ha anche rune ed altri segni esoterici.

 

SWJacket dailydot - Il giubbotto di Star Wars

Star Wars è una garanzia di massima nerditudine. Però il giubbotto in stile college americano è un ottimo compromesso tra stile e appartenenza. Che poi sia ai Jedi o ai Sith, quelli sono affari vostri.

 

mathematical scarves dailydot - La sciarpa col Pi Greco

Il vero nerd si distingue anche per questi dettagli: abbinare a un abbigliamento sobrio una sciarpa con il pi greco stampato, per uscire nei peggiori bar di Caracas e farsi comunque riconoscere.

 

d20 dailydot - La sciarpa col dado 20

Se poi uno volesse esagerare, contro i primi mal di gola potrebbe portare la sciarpa decorata col dado a 20 facce, dichiarazione totale di nerdismo e di anni passati a giocare a Dungeons & Dragons.

 

hpbdhood01 dailydot - Il pullover di Harry Potter

Anche se ormai siete cresciuti, il pullover di Harry Potter continua a essere abbinabile a un look normale. Che poi ci facciate stragi di cuori è tutto da vedere.

 

TurtleFleece dailydot - La felpa delle Tartarughe Ninja

Una felpa modello anni ’80 delle Ninja Turtles non è proprio malaccio, ma qui è il territorio minato in cui ci si avvicina pericolosamente alla maglietta di Superman, uno di quegli indumenti da non portare nemmeno per andare a dormire.

FONTE |  dailydot.com

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >