Society
di Simone Stefanini 12 Settembre 2017

Nella testa di chi spara agli uragani

Ci pensate che negli Stati Uniti la polizia ha dovuto dire ai propri cittadini che non si spara agli uragani?

Pronto per sparare all’uragano Irma boredpanda - Pronto per sparare all’uragano Irma

 

Dopo l’elezione di Trump a Presidente americano, quel Trump che faceva le comparsate negli incontri di wrestling, sui redneck pensavamo di aver capito tutto, ma quelli sono sempre pronti a stupirti con una nuova mossa che non ti aspetti, che sulle prime può sembrare priva di logica e raziocinio, ma ad un’attenta analisi, si rivela sempre peggio di così.

Pensate un po’ a quello che ha creato l’evento Facebook “Spariamo all’uragano Irma”,  al quale partecipano a vari livelli 80mila persone. Siamo del tutto sicuri si tratti di ironia, eppure lo sceriffo della contea di Pasco, in Florida, dove l’uragano Irma sta facendo un bel bordello, ha postato questa bella infografica sul suo Twitter, per informare i suoi cittadini che sparare agli uragani è male e che le pallottole potrebbero tornare pure indietro. OK.

 

Come tutte le goliardate nate per sdrammatizzare, qualcuno che ci crede davvero lo si trova sempre e allora sotto tale evento, tra i commenti dei troll, ci sono anche quelli che si sono barricati in casa, hanno sigillato le finestre e hanno atteso l’uragano armati fino ai denti. Che poi l’uragano dalle loro parti non sia arrivato davvero, la dice lunga sull’ironia del Creato.

 

 facebook

 

Immaginate però, come fanno i profiler che devono arrestare i serial killer, di entrare nella mente devastata di questa gente. Alla fine, la loro semplicità è talmente disarmante da essere il contrario dell’assurdità. Non vogliamo stranieri? Costruiamo un muro. Come sappiamo dalla storia recente, se poi i messicani riescono a uccidere un drago texano e lo fanno resuscitare, addio muro e benvenuta invasione.

 

 geekology

 

C’è una nuova minaccia alla mia porta? Qualcuno che vuole entrare nel mio giardino? Io gli sparo. Torna, no? Che sia un invasore saraceno, un latino a cavallo di un drago dagli occhi blu, Pennywise il clown ballerino o l’uragano Irma, che differenza vuoi che faccia? Se questa Irma è una persona ragionevole, dopo aver preso un bel po’ di pallottole, sai come se ne torna a casa sua?

Ora, la cosa difficile è convincere qualcuno che sparare a una nuvola non è del tutto sensato, ma con tutti i problemi che abbiamo in Italia, personalmente non me la sento. È in qualche modo consolatorio pensare che da qualche parte esistano individui più stupidi di noi.

 

 wide open spaces

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >