Society
di Simone Stefanini 24 Giugno 2016

Questo nuovo preservativo resiste a tutto e promette di essere il futuro del sesso protetto

Sette anni di ricerche, ma adesso resiste praticamente a tutto

Si parla dappertutto del nuovo preservativo creato dal brand Lelo, uno dei leader di settore. Grazie a questo prodotto chiamato Lelo Hex, sembra possano essere risolti tutti i problemi legati all’utilizzo del condom, in primis il timore di vedere ridotto il proprio piacere durante il sesso. Il nuovo preservativo pare sia molto difficile da rompere e sembra non possa essere sfilato tanto facilmente.

Ci sono voluti 7 anni di ricerca per arrivare al nuovo prodotto. Non è più infatti un singolo pezzo di lattice, ma una struttura formata da 350 singoli esagoni di lattice super sottile, dello spessore di 0.055 mm, che prende spunto dagli alveari delle api in natura e che, pare, non possa rompersi come il tradizionale profilattico. Nella gif qui sotto, il Lelo Hex regge anche alla temutissima prova dell’ago.

 

LELO-HEX-Condom-1 ufunk.net

 

Per rendere il preservativo antiscivolo, è stata usata una tecnica ispirata addirittura alle gomme da bagnato delle auto della Formula 1.

LELO-HEX-Condom-6 ufunk.net

 

Anche Charlie Sheen è sceso in campo a favore di questo nuovo preservativo. Nel novembre del 2015 ha infatti dichiarato pubblicamente di essere sieropositivo e da allora usa ogni mezzo per comunicare al pubblico la nuova e pericolosa ondata di Aids, malattia che non è solo il retaggio degli anni ’80, che non è mai stata debellata e che spesso ormai viene presa troppo alla leggera. Il condom, per scongiurare il contagio e fare sesso protetto, è essenziale.

 

https://www.youtube.com/watch?v=QHRAIjqLWqk

Per questo nuovo prodotto, la Lelo ha già portato a casa una campagna crowdfunding che ha avuto un successo incredibile. Il goal di 12.000 $ è stato superato del 1800%, arrivando ad oggi alla cifra di 216.000 $ raccolti. Facile, quando si promette sesso più sicuro e più piacevole. Per la fase di lancio, poi, il Lelo Hex costa solo 12 $ per il pacchetto da 12. 

La nostra unica speranza è che funzioni davvero come promesso.

LELO-HEX-Condom-4 ufunk.net

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >