Society
di Sabrina Pignataro 27 Gennaio 2015

Se le Principesse Disney vivessero nel mondo reale, i loro capelli sarebbero così

Questa illustratrice immagina in modo più realistico le capigliature delle varie principesse Disney.

Ogni donna, almeno una volta nella sua vita, si sarà trovata di fronte allo spinoso problema di come disciplinare i suoi capelli ribelli. Chi li ha lisci li vuole ricci e viceversa, un classico. L’unica soluzione percorribile resta il parrucchiere di fiducia. Ma quante ore vi dura la messa in piega? Il tempo di uscire dalla boutique del capello e incappare in una folata di vento per mandare a rotoli mezz’ora di bigodini, un’ora di lissage e due ore di permanente; e chi ne esce più leggera è sempre la vostra carta di credito.

Colpa del vostro hair stylist? Non necessariamente. Che i capelli di ogni donna siano spesso indomabili è risaputo. In una situazione psicologica così precaria, è facile allora che a tutte noi parta l’embolo di fronte alla principesse della Disney. Non stiamo parlando solo del fatto che queste si beccano ogni volta il principe azzurro anche se sono in preda agli isterismi più acuti del periodo mestruale, ma anche del fatto che le loro acconciature sono pure perfettamente in ordine in ogni situazione.

Per fortuna c’ha pensato Loryn Brantz, un’illustratrice e designer di BuzzFeed, a rappresentare le nostre beniamine in modo decisamente più realistico. Lei, tra l’altro, è la stessa che si è occupata di rendere più oggettivo anche il loro inaccettabile girovita (per vedere l’articolo cliccare qui).

Guardate le immagini e diteci se non provate un senso di sollievo.

FONTE | http

Appena ti svegli, non puoi avere i capelli così neanche se sei Cenerentola e come madrina hai una fata.
cenerentola
cenerentola 1

Lo sanno proprio tutti che l’umidità è il primo fattore di rischio per un’acconciatura perfetta e se stai fuori a tirare su l’acqua da un pozzo come fa Biancaneve, sicuramente non ti puoi ritrovare quei boccoli così definiti.
biancabianca 1

Maddai. Ho capito che non vi è mai capitato neanche di guardare il vostro più incrollabile spasimante mentre vi parla stando in piedi su un tappetto che fluttua fuori dal vostro terrazzo, ma neanche avere questa invidiabile vaporosità a fine giornata è credibile.
jasmine
jasmine 1

Che Belle fosse un pò matta si sapeva, perché per andare a vivere con uno che al posto delle unghie ha gli artigli, un pò fuori di testa devi essere. Però non può non avere i capelli stravolti se si sdraia su una coltre di fiori di campo.belle 2

Forse Ariel è solita usare l’arricciaspiccia, ma l’acqua è acqua per tutti. L’effetto bagnato dopo una pesante onda assassina è molto più realistico.
arielariel 1

Neanche Mulan può avere i capelli “a spaghetti” se tiene in braccio un drago sputa fuoco. 
mulan
mulan 1

Pocahontas è decisamente in sintonia con gli elementi della natura. Però se tira tutto questo vento, è facile che qualche capello della sua folta chioma ti ci vada davanti al viso.
pocahonthas pocahontas 1

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >