Shampoo su scaffale
Confrontate i prezzi degli shampoo per lui e per lei: ci resterete male
Society
di Lorenzo Mannella 23 Dicembre 2015

Perché non bisogna mai comprare le versioni femminili dei prodotti

Shampoo, accessori, rasoi e molto altro: i prodotti “per lei” sono identici a quelli da uomo, ma costano molto di più

Shampoo su scaffale  Confrontate i prezzi degli shampoo per lui e per lei: ci resterete male

 

La discriminazione nei confronti delle donne assume forme diverse, soprattutto quando si parla di denaro. Sappiamo che spesso gli stipendi sono più bassi rispetto a quelli degli uomini, ma non eravamo ancora a conoscenza del fatto che le aziende le convincono a pagare di più per prodotti sponsorizzati come “al femminile” che in realtà non sono altro che una versione maschile colorata di rosa. Lo dice un’indagine del New York City Department of Consumer Affairs (DCA), che non lascia spazio al dubbio.

Lo studio DCA ha raccolto informazioni sul costo di 800 prodotti di 90 diversi marchi con versioni sia “per lui” che “per lei”, arrivando a una amara conclusione: quelli pensati per il pubblico femminile costano in media il sette per cento in più, con punte del 13 per cento sui prodotti per la cura personale. Sembra che a rimetterci siano sempre le donne, che in totale pagano sempre di più in due casi su cinque, mentre gli uomini in un caso solo. Nei due casi rimanenti, maschi e femmine pagano prezzi praticamente uguali.

 

Pattino  Pare che la differenza di prezzo fosse solo questione di un errore di sistema dello store online. Sì, vabbe’

 

I ricercatori hanno analizzato diverse categorie di prodotti, spaziando tra giocattoli, vestiti per bambini, vestiti per adulti, prodotti per la cura del corpo e oggetti per la casa (la versione PDF dello studio è disponibile qui). Il caso più assurdo di tutti è quello dei prodotti per i capelli: in media le donne finiscono col pagare il 48 per cento in più prodotti come shampoo, balsamo e gel. Al secondo posto ci sono le lamette da rasoio – barba o peli sulle gambe, sono le stesse – che costano in media l’11 per cento in più se sono “pensate per lei”.

Lamette rasoio  Ti lascia la pelle liscia come la se… eh?

 

Ingiustizia a parte, risulta ovvio che il mercato di questi prodotti sfrutti alcuni stereotipi più o meno fondati su uomini e donne. Lei cura di più i capelli ed è pronta a spendere una barca di soldi per i cosmetici, mentre lui se ne sbatte e compra un flacone di shampoo antiforfora ogni due mesi, se va bene. In alcuni casi è ovvio che le aziende riservino un trattamento di favore per uno dei due generi – per esempio, dato che le donne fanno meno incidenti le loro polizze auto sono più favorevoli – ma poi entra in gioco il discorso della parità dei sessi. È giusto discriminare un uomo o una donna per il semplice fatto che sono, appunto, un uomo o una donna?

Casco per bici  No, dai

 

Paradossalmente, la giustizia è entrata in azione proprio nel caso delle polizze assicurative: al fine di cancellare la disparità tra i sessi, la Corte di giustizia europea ha imposto un incremento delle tariffe “per lei”, in modo da allinearle con quelle “per lui”. Pensateci: nonostante gli uomini siano più irresponsabili al volante, la legge dice che non è giusto avvantaggiare le donne. Perché allora non succede lo stesso con gli shampoo?

Probabilmente non dobbiamo aspettarci che un giudice intervenga su questo genere di cose – anche se, colorare una scatola di rosa e rincarare sul prezzo dicendo che è fatto su misura “per lei” sa un po’ di truffa. Forse, dovremmo essere noi, uomini e donne, a prestare più attenzione a quello che finisce sugli scaffali del supermercato.

 

FONTE | The Washington Post

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >