Society
di Simone Stefanini 29 Giugno 2017

Un manoscritto dei 10 comandamenti vecchio 2000 anni è stato digitalizzato e lo puoi scaricare gratis

Il papiro Nash è uno dei primi reperti scritti a proposito della religione cattolica ed ebraica

 

Per quanti dibattiti e speculazioni si possano fare su quanti anni fa sia stata scritta la Torah, cioè i primi 5 libri della Bibbia, difficilmente arriveremo a una soluzione che metta d’accordo gli studiosi ebraici, i cristiani conservatori e gli studiosi odierni, che si avvalgono della scienza.

Le prime prove testuali in proposito sono i Testi masoretici, copiati e diffusi tra il 7° e il 10° secolo, ma abbiamo anche frammenti manoscritti di più di 2000 anni fa, a scoperti nelle caverne Qumran vicino al Mar Morto durante la metà del 20° secolo. Prima della loro scoperta, il più vecchio frammento era conosciuto come il papiro Nash, del secondo secolo Avanti Cristo.

Quel reperto storico è stato comprato nel 1902 dall’egittologo Dr. Walter Llewllyb Nash e donato alla biblioteca dell’Università di Cambridge l’anno seguente. Esso contiene due differenti versioni dei Dieci Comandamenti, ed è stato catalogato come uno degli ultimi tesori dell’umanità.

Le origini del papiro sono incerte, nonostante sembra possa provenire da Fayyum, una città vicina a Il Cairo e venisse usato come preghiera giornaliera. Non sarà questo reperto a risolvere la diatriba lunga come il mondo, sull’età certa della Torah, però poterlo guardare è già un fatto straordinario, dal momento che, come dice la bibliotecaria universitaria Anne Jarvis, l’età e la delicatezza di tale manoscritto lo rendono raramente in grado di essere visto di persona.

Il papiro, fatto di foglia, è un insieme di 4 pezzi diversi, appena leggibili e fissati insieme. Per i curiosi, gli studiosi o i fedeli, da oggi è possibile visionare o scaricare e ingrandire fino al minimo dettaglio il papiro di Nash a questo indirizzo.

 

Il papiro di Nash Universit of Cambridge - Il papiro di Nash

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >