È uscito il trailer di Jumanji – Benvenuti nella giungla, il sequel di cui non sentivamo il bisogno

Il trailer non ci ha particolarmente impressionato, sembra privo della magia del film originale con Robin Williams

Finalmente ha un trailer il tanto chiacchierato seguito di Jumanji, il film del 1995 di Joe Johnston con un immenso Robin Williams, caposaldo di ogni infanzia e/o adolescenza a base di curiosità e voglia di avventura.

La prima impressione sul sequel di Jake Kasdan però non è positiva. Jumanji – Benvenuti nella giungla, che uscirà nel periodo natalizio, sembra privo dell’atmosfera sognante dell’originale, e ne colma il vuoto con gli effetti speciali.

Certo, Dwayne “The Rock” Johnson per quanto simpatico, non ha la caratura attoriale di Robin Williams e Jack Black sembra relegato a un ruolo di comprimario, quando invece avrebbe tute le qualità per reggere una commedia da protagonista.

La trama, per quanto ne capiamo, è questa: 4 ragazzi del liceo in punizione, trovano un vecchio videogioco arcade chiamato appunto Jumanji. Ognuno prende un avatar e iniziano a giocarci, ma vengono proiettati nella giungla, nella versione avatar e dovranno affrontare animali selvaggi e pericoli di ogni genere. Praticamente un film d’avventura come altri sette milioni, se non che questo dovrebbe essere il sequel di un film magico, con le sue filastrocche e la scatola del gioco che sembra un’opera d’arte.

 

 

Qualche risata la potrà suscitare proprio il personaggio di Jack Black, in realtà avatar di una ragazza e quindi spesso innamorato del corpo di The Rock, ma non è questo il punto.

Operazioni di questo tipo, che mirano a rinverdire i fasti di un mito, verranno viste soprattutto dai nostalgici, i retromaniaci che non si perdono un revival con il folle desiderio di tornare giovani, anche solo per un paio d’ore. Non ridete di loro, ci siamo passati tutti.

Non capiamo come possa un normale film d’avventura tener testa nell’immaginario collettivo a un film di cui sono innamorati un paio di generazioni. In ogni caso, scopriremo a Natale se siamo stati troppo severi o se abbiamo avuto naso per la puzza di bruciato.

Intanto: “Nella giungla dovrai stare finché un 5 o un 8 non compare”.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >