Tech
di Raffaele Portofino 5 dicembre 2018

Bose ha creato gli occhiali da sole con gli speaker per ascoltare la musica ed immergersi nella realtà aumentata

Un paio di occhiali da sole firmato Bose con casse incorporate per ascoltare musica, rispondere al telefono ed entrare nella realtà aumentata audio

Le cuffie, si sa, sono spesso un problema: troppo ingombranti oppure troppo minuscole, il filo che si attorciglia oppure quelle bluetooth che rischi di perderle ogni volta che le porti in giro. Last but not least, spesso non puoi indossare le cuffie, specie se sei a lavoro o stai parlando di cose serie. Eppure la vita senza la colonna sonora sembra così piatta e banale.

Fortunatamente giunge in nostro aiuto Bose, la celebre azienda di casse acustiche che suonano da Dio, per ovviare al problema della musica senza cuffie, grazie a uno speciale paio di occhiali da sole che ha due minuscole casse ad alta qualità nascoste nelle asticelle.

 

Disponibili da gennaio 2019, gli occhiali Bose sono di due tipi: Alto e Rondo. Il primo ha la forma simile ai classici Ray Ban Wayfarer, mentre il secondo (come suggerisce il nome), ha le lenti più rotonde.

La funzione delle casse non è solo quella di ascoltare la musica: i Bose Frames possono anche ricevere chiamate e rispondere senza toccare lo smartphone. Sembra già tanto, ma non è tutto: i Bose Frames sono abilitati per Bose AR, una nuova piattaforma che permette la realtà aumentata, per un’esperienza audio immersiva e personale. Siamo molto curiosi di sperimentare questa tecnologia che renderà le nostre passeggiate del tutto nuove. I fortunati che abitano negli Stati Uniti, già dal prossimo gennaio potranno provarli senza obbligo d’acquisto: un mese di prova a casa, per toccare con mano, anzi, con orecchio se valgono ciò che promettono. Il prezzo dell’operazione non è neanche altissimo: si parla di 199$. La questione si fa sempre più interessante.

 

CORRELATI >