Tech
di Raffaele Portofino 20 Febbraio 2019

Distributori automatici di racconti e poesie, per rendere piacevoli le attese in coda

Il distributore di racconti e poesie è bellissimo!

Cosa fate di solito quando siete in coda negli uffici pubblici, alle Poste, dal dottore o in ogni altro luogo ci siano dei tempi morti da ammazzare (di nuovo)? Chi scrolla il telefono alla velocità della luce, chi ascolta musica, chi si perde tra le riviste vecchie impilate in un angolo.

Per evitare di buttare via preziosi momenti e arricchirsi culturalmente, a Grenoble (in Francia) hanno deciso di installare otto distributori automatici di racconti e poesie. Sono delle colonne che emettono fogli che sembrano scontrini, ma in realtà contengono parole da leggere, gratis.

Premete sul tempo di attesa, 1, 3 o 5 minuti e leggete il contenuto generato random dalla macchina. Esiste anche la versione che fa scegliere se si tratta di racconti per tutti o solo per bambini. Grenoble non è certo l’unica città a dotarsi del distributore automatico di poesie e racconti, il primo fu installato nel 2015 all’aeroporto francese Charles De Gaulle e da allora ne sono stati installati 150 di cui 20 negli Stati Uniti, ma anche a Hong Kong e in Australia.

Un’ottima idea per invogliare le persone a leggere di più. Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale dello Short Story Dispenser.

ph © Olivier Alexandre dispenser short edition - ph © Olivier Alexandre

CORRELATI >