TV e Cinema
di Federica Calvo 2 luglio 2018

Arriva PostKino in Puglia, sei tappe di “Oltre il cinema” itinerante

Non è sempre vero che per vedere e fare le figate bisogna stare a Milano e nei suoi dintorni. Questa è la vicenda di PostKino

 

Non è sempre vero che per vedere le figate bisogna stare a Milano e lo dimostra la storia di Vittoria, Manuel, Mariangela e Azzurra, quattro amici pugliesi adottati da mamma Milano che, nel tempo trascorso con lei,  hanno fatto in tempo ad assorbire lo spirito produttivo e artistico che l’anima di questa grande città è capace di donare. Così, carichi di idee, buona iniziativa e tanta pazienza, un anno e mezzo fa hanno iniziato a lavorare alla progettazione di un esperimento itinerante da regalare alla loro terra, la Puglia.

Sono partiti da qui, assemblando la loro regione natale con la passione in comune per il cinema facendo così nascere PostKino, un cinema nomade di 6 tappe tra il Nord e il Sud della Puglia. Ad ogni appuntamento è collegata una proiezione in una location insolita e spettacolare, accompagnata da una degustazione a base di prodotti tipici locali e da un evento speciale che apre o segue la proiezione. Vittoria ci racconta che l’ispirazione di portare il cinema all’aperto ai pugliesi è arrivata da un’esigenza reale molto sentita soprattutto dai giovani, d’estate le sale sono chiuse e le calde sere di agosto andavano riempite con qualcosa di bello. Decidono di partecipare al PIN Progetto Giovani 2017 promosso dalla regione Puglia vincendo il bando e riuscendo così ad ottenere i fondi necessari per l’avviamento del piccolo sogno.

 

 

PostKino è seguito dallo slogan “Oltre il cinema”che racchiude perfettamente il concept del progetto, sarebbe troppo semplicistico ridurre tutto a una carrellata di film. PostKino è un percorso di promozione del cinema attraverso la diffusione di eventi ed esperienze polisensoriali, per la valorizzazione e la scoperta del territorio e delle tradizioni della regione.  Infatti le proiezioni prendono vita al di fuori delle sale cinematografiche in contesti sempre diversi e ogni film è collegato alla location, mare o in campagna, a volte in piccoli borghi,  in una torre che in tempi antichi ospitava i Cavalieri Templari, un ipogeo nel cuore di una città vecchia,  in una masseria in Valle d’Itria dove si allevano i cavalli più eleganti della Puglia, una terrazza vista mare, un chiostro monumentale e un lido sul lungomare.

 

 

Neanche tutta la burocrazia italiana è riuscita a fermarli, anche grazie al supporto di Angela, una persona preziosa che li ha aiutati nella loro piccola battaglia e grazie anche a tante piccole realtà locali e all’incontro con nuove persone con cui hanno creato legami e collaborazioni. Per scoprire se la favola di questi coraggiosi ragazzi pugliesi ha lieto fine, dobbiamo solo andare a Bari al Fortino di Sant’Antonio il 17 luglio per la prima proiezione con l’intramontabile Massimo Troisi e Michael Radford nel Il Postino.  Per chi li seguirà per tutto il ” tour” deve sapere che il programma coinvolge tre filoni principali: Oniric Dreams – Storie d’amore, incontri e promesse, Future is now – Galassie sconosciute, mondi inesplorati, civiltà abbandonate, Ladylike Horror – Suspence e horror senza tempo. 

Ci vediamo giù in Puglia, per perderci ed emozionarci.

Qui trovate il programma completo:

Martedì 17 luglio c/o Fortino di Sant’Antonio (BA). Il postino di Michael Radford e Massimo Troisi (Italia, Francia, Belgio 1994, 108 m). La poesia, la bellezza dell’isola di Salina e un’interpretazione magistrale di un attore italiano scomparso troppo presto. Sullo sfondo, il mare di Bari osservato da un’antica torre del ‘300. PostKino inizia il suo viaggio dal capoluogo pugliese con un capolavoro del cinema nazionale. A seguire, musicazione dal vivo di un film a cura di Marco Malasomma.

Giovedì 2 agosto c/o Torre Gigliano, Ruvo di Puglia (BA). Fahrenheit 451 di François Truffaut (Gran Bretagna 1966, 112 m). Un luogo che profuma di storia, dove anticamente si riunivano i Cavalieri Templari. La scelta del film non poteva che ricadere sull’opera predittiva di Truffaut, Fahrenheit 451, dove i libri diventano oggetti da bruciare e non più strumento per accrescere il sapere umano.In apertura, Reading Poetry – Il potere della poesia.

Sabato 4 agosto c/o Masseria San Paolo, Martina Franca (TA). Il libro della Jungla di Jon Favreau (USA 2016, 105 m). Una masseria immersa nel verde della Valle d’Itria dove si allevano i cavalli più eleganti della Puglia, un laboratorio per grandi e piccoli per insegnare a coltivare i sogni euna proiezione che catapulta gli spettatori nel fantastico mondo della Jungla. In apertura, il laboratorio per bambini I custodi dei desideri a cura di Angelo Pacifico.

Lunedì 06 agosto c/o Parco delle Dune Costiere, Ostuni (BR). Il sale della Terra di Wim Wenders (Brasile, Italia, Francia 2014, 110 m). Un documentario monumentale ispirato dalla potenza lirica della fotografia di Sebastião Salgado da scoprire o rivedere immersi in una riserva naturale,dove regnano verde incontaminato e mare bandiera blu d’Italia. In apertura, escursione alla scoperta del Parco Dune Costiere.

Mercoledì 08 agosto c/o Palazzo Ulmo, Taranto. Gli Uccelli di di Alfred Hitchcock (USA 1963, 120 m). Questa è la mia vita di Jean-Luc Godard (Francia 1962, 85 m). Una doppia proiezione, due atmosfere diverse che invitano a scoprire un incantevole palazzo settecentesco nel cuore della città Vecchia di Taranto. Si può scegliere di rivivere un horror firmato dal maestro Hitchcock o una delle più belle pellicole di Godard,tra i massimi esponenti della Nouvelle Vague. A seguire la performance musicale di Gaspare Sammartano, Rompighiaccio Destiny.

Domenica 12 agosto c/o Lido Bianco, Specchiolla (BR). Mediterraneo di Gabriele Salvatores (Italia 1991, 96 m). La prima stagione di PostKino si conclude in uno dei lidi più spettacolari della costa orientale pugliese, con un film generazionale entrato nel cuore di ogni italiano,una storia di fuga e amicizia. In chiusura si festeggiacon la musicazione di un film e un dj set a cura della band Acid Castello.

 

CORRELATI >