Compie trent’anni IT: la miniserie tratta dal romanzo di Stephen King

Divisa in due puntate, il pagliaccio assassino ha terrorizzato una generazione di bambini

Compie trent’anni IT, la mini serie tratta dal libro di Stephen King nel 1986. Meglio conosciuto come It – il pagliaccio assassino, prima dell’adattamento cinematografico di Andy Muschietti, il clown ha fatto la sua prima comparsa nella mini serie televisiva diretta da Tommy Lee Wallace in onda sulla ABC. La serie andò in onda per la prima volta il 18 e il 20 novembre 1990 terrorizzando una generazione di bambini.

Pennywise: l’incubo di tutti i bambini

Diviso in due parti, la serie narra le vicende si un gruppo di sette ragazzini che, esplorando le fogne della loro cittadina, risvegliano una forza malefica che ha le sembianze di un clown dal nome Pennywise. Trent’anni dopo, quando il pagliaccio si risveglia di nuovo, il gruppo di amici, ormai adulti, abbandonano famiglia e lavoro per affrontare nuovamente l’inquietante clown.

Dal romanzo alla televisione

It è stato il primo adattamento televisivo, dopo Le notti di Salem (1979), basato su un romanzo di Stephen King. La serie vede come protagonista Tim Curry nei panni del pagliaccio assassino, che entrò perfettamente nella parte. Leggenda narra che Curry, anche fuori dal set, continuasse a spaventare la troupe e gli altri membri del cast: infatti tra un ciak e un altro, veniva chiesto all’attore di allontanarsi dal set. Oltre a Tim Curry, nel cast sono presenti Richard Thomas, Jonathan Brandis, John Ritten, Annette O’Toole, Dennis Christopher, Harry Anderson e Seth Green.

Nonostante il successo mediatico, la serie ottenne anche critiche negative. Una delle tante è l’adattamento diverso dal romanzo. Uno dei tanti episodi che lo differenzia dall’opera letteraria è il risveglio del pagliaccio. Nel romanzo Pennywise si risveglia ogni ventisette anni mentre nella serie si risveglia ogni trent’anni. Anche dal punto di vista estetico, nella serie, i personaggi vengono descritti diversamente. Un esempio è l’aspetto di Bill da adulto, uno dei personaggi principali, il quale nel romanzo viene descritto come un uomo rasato, mentre nell’adattamento televisivo ha i capelli lunghi. Un altro particolare che è emerso è l’assenza della casa abbandonata in cui due dei protagonisti hanno avuto il primo incontro con It. Guardarlo a distanza di 30 anni riporta alla mente un sacco di ricordi, fa sorridere per certe trovate piuttosto naif e riesce ancora a mettere inquietudine, grazie alla splendida performance di Tim Curry nei panni di Pennywise.

 

IT – Mini serie tv

Compra | su amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >