Corrado Guzzanti compie 52 anni, ecco i suoi migliori 10 personaggi

La risposta è dentro di te e però è sbagliata. Tanti auguri al genio Guzzanti!

corrado-guzzanti gqitalia.it - Corrado Guzzanti

 

Corrado Guzzanti è nato a Roma il 17 maggio del 1965 e oggi compie 52 anni. È figlio del giornalista Paolo e nipote dell’ex ministro Elio, ed è una cosa piuttosto strana, visto il suo orientamento politico piuttosto orientato a sinistra, da sempre poco in linea con quello dei parenti sopracitati. Fratello di Sabina e di Caterina, anch’esse attrici satiriche con le quali ha collaborato più volte nel corso della sua carriera.

Cresciuto artisticamente nel mitici programmi di Serena Dandini come Avanzi, Tunnel e Pippo Chennedy Show, è anche attore teatrale e cinematografico (vedasi il film Fascisti su Marte) e le serie tv Boris e  Dov’è Mario? su Sky

Nell’attesa, vi mostriamo i suoi personaggi più famosi. È stata davvero dura doverne selezionare solo 10. 

 

10) Vulvia

È stato lanciato da Guzzanti nel 2001 a L’ottavo nano, trasmissione di Rai2 condotta da Serena Dandini. È una presentatrice di documentari stravaganti per Rieducational Channel e non sa pronunciare la parola imbuti. Nemmeno quella subacquei. Ama e insieme odia Alberto Angela. Un mito assoluto di comicità di qualità.

 

9) Brunello Robertetti

“Se fossi foco, bruciav’, Se fossi acqua, bagnav’, Se fossi saponetta, strofinav’, Se fossi acqua n’altra volta, sciacquav’.” Personaggio nato nel 1998 nel programma della sorella Sabina La posta del cuore su Rai2. È un poeta timido e introverso, di una non precisata località del sud Italia.

 

8) Lorenzo

Leader indiscusso della trasmissione Avanzi (dal 1991), rappresenta la parodia dell’adolescente grunge degli anni ’90. Tornò nel programma Tunnel il 23 febbraio 1994, ospite di una puntata in cui si esibivano i Nirvana. Fato volle che quella puntata fu l’ultima apparizione tv di Kurt Cobain, che tentò il suicidio la sera stessa, per riuscirci pochi mesi dopo.

 

7) Teleproboscide

Il televenditore d’arte, imitazione di Francesco Boni, famoso piazzista di quadri su Telemarket, mentre presenta i grandi protagonisti dell’arte del ‘900, tipo il pittore Staccolanana oppure il Mutandari, parente del Fragolari, esperto di Nascondismo. Un cult assoluto.

 

6) Emilio Fede

La mitica imitazione di Emilio Fede prende vita nel 1994, all’interno di Tunnel. Maschilista, guerrafondaio, il suo Emilio è totalmente devoto al Biscione e si lancia in sfrenati apprezzamenti sessuali alle collaboratrici Franca e Jolanda. Non è che sia troppo distante dal reale, in effetti.

 

5) Gianfranco Funari 

https://www.youtube.com/watch?v=vNCkyGHNp-g

La mortadella tagliata fina fina fina che si scioglie in bocca. Le grandi interazioni coi cameraman, la dentiera e la gestualità del primo conduttore populista della tv italiana. Il suo Funari diventò più famoso di quello vero. Dopo la morte del conduttore, Guzzanti riprese il personaggio facendolo parlare dal Paradiso Infernale.

 

4) Mariano Giusti

Nella seconda stagione della mitica serie tv Boris, Guzzanti interpreta Mariano Giusti, un attore diventa fanatico religioso dopo aver visto il Cristo sulla Roma – L’Aquila. Purtroppo, l’attore ha degli scatti d’ira inconsulti, di cui fa le spese il povero stagista Alessandro.

 

3) Don Florestano Pizzarro

Ancora un personaggio religioso, questa volta un vero e proprio cardinale con l’accento romanesco che non sembra credere tanto in Dio, anzi, vede la carriera ecclesiastica come una mera professione dirigenziale. Fu portato sugli schermi per la prima volta nel 2001, nell’Ottavo nano.

 

2) Antonello Venditti

“…e allora vieni con me, amore, sur grande raccordo anulare, che circonda la capitale, e nelle soste faremo l’amore, e se nasce una bambina poi la chiameremo: “Rrrrrrrooooomaa” er fratello lo chiamamo: “Cuppoloneeeeeeeeeeeeeee”. Non c’è niente da aggiungere al mito.

1) Quelo

La risposta è dentro di te e però è sbagliata. Probabilmente Quelo è il personaggio più famoso di Corrado Guzzanti. Un semplice padre di famiglia foggiano che si spacciava per profeta di un nuovo dio, raffigurato come una tavoletta di legno con dei chiodi e una faccia simile all’emoji dello smile. Caschetto nero, accappatoio bianco e un sacco di problemi familiari, è stato il primo santone di internet. Ha esordito nel Pippo Chennedy Show, nel 1997 su Rai2.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >