film scene sesso vero

10 film normali in cui ci sono scene di sesso vero

Qui non si parla di film porno, ma di pellicole in cui gli attori fanno sesso sul serio

film scene sesso vero Still da Nymphomaniac, di Lars Von Trier

 

Con tutto il porno che c’è in giro, tipo su internet, del tutto accessibile e gratis, per quale motivo ci dovrebbero essere scene di sesso vero anche nei film normali? Presto detto: perché il porno è fantascienza, mentre un film d’amore, di relazione e di sofferenza, di solito ti racconta una storia verosimile.

E in una storia d’amore vera, bella o meno, il sesso è uno degli aspetti assolutamente fondamentali. Il sesso vero, non quello ginnico, sperimentale, pulito, plastificato e senza sentimento dei video porno.

Nella lista qui sotto, che vi andiamo a proporre, andiamo condividere con voi 10 film più o meno belli, più o meno riusciti che hanno come comune denominatore il fatto di mostrare almeno una scena di sesso reale, senza finzioni.

 

10) Brown Bunny (Vincent Gallo, 2003)

film scene sesso vero

Sulla scena della fellatio di Chloë Sevigny a Vincent Gallo nell’art film Brown Bunny si è scritto un sacco, perché sono entrambi attori famosi e di solito gli attori famosi certe cose non le fanno. A un certo punto sembrava tutto simulato, tipo con una protesi, ma Chloë continua a difendere la veridicità di quella performance. Le crediamo e niente, magari dopo l’andiamo a riguardare per capire meglio.

 

9) Intimacy (Patrice Chéreau, 2001)

film scene sesso vero

Un film tipo Ultimo tango a Parigi, ma più terra terra. Due persone normali, un po’ vinte dalla vita, si trovano e fanno sesso occasionale, in questo drammone un po’ cupo. Qui non c’è dubbio che il sesso sia vero, se l’avete visto, lo capite da voi.

 

8) 9 Songs (Michael Winterbottom, 2004)

film scene sesso vero

Un film indie nel vero senso della parola, in cui una coppia non fa altro che andare a vedere concerti tipo i Franz Ferdinand o i Black Rebel Motorcycle Club, poi torna a casa e ci dà dentro di brutto, tutto bene in vista. Una vita che ci piacerebbe fare anche a noi.

 

7) Baise moi – Scopami (Virginie Despentes e Coralie Trinh Thi, 2000)

film scene sesso vero

Un thrilleraccio come solo i primi del 2000 ne sapevano fare. Uno stupro e una vendetta a suon di sesso e ultraviolenza. Tutto vero tranne i reati, e ci mancherebbe anche altro. Una spirale discendente in cui tutto è esplicito, pure troppo.

 

6) Nymphomaniac I & II (Lars Von Trier, 2014)

film scene sesso vero

Quando lo presentarono, sembrava di parlare del Sacro Graal del sesso al cinema. In realtà trattasi di un film erotico fin troppo lungo. Nel caso vogliate vedere la director’s cut, lì ci sono ancora più scene di sesso. Non è la prima volta per Lars Von Trier, che aveva già mostrato l’argomento in Idioti e Antichrist, con migliori risultati.

 

5) Pasolini (Abel Ferrara, 2014)

film scene sesso vero

La vita del grande PPP, interpretato da Willem Dafoe, è costellata da episodi di sesso. Sembra che anche la sua morte sia in qualche modo correlata a questo argomento. Di certo, il sesso non manca nella biopic di Abel Ferrara, un regista di certo abituato a gestire certe situazioni.

 

4) Love (Gaspar Noè, 2015) 

film scene sesso vero

L’erotismo al suo massimo. Sesso spinto, relazioni a tre, un sacco di umide turgidità riprese con la solita maestria da Gaspar Noè. Per non farsi mancare proprio niente, il film è anche in 3D, così potrete entrare realmente nell’azione, non so se mi sono spiegato.

 

3) Romance (Catherine Breillat, 1999)

film scene sesso vero

In questo film c’è anche Rocco Siffredi, quindi è facile sapere alla fine dove si va a parare. In ogni caso, ha una trama molto intricata e drammatica. È stato censurato in vari paesi, tra cui gli Stati Uniti e l’Italia, proprio per le scene di sesso decisamente esplicito.

 

2) Shortbus (John Cameron Mitchell. 2006)

film scene sesso vero

Il Rocky Horror Picture Show della nuova generazione. Una commedia amara e spiritosa che segue le gesta di alcuni ragazzi della New York di oggi, ognuno col proprio problema o la propria fantasia sessuale, che si ritrovano nel locale Shortbus, gestito dal travestito Justin Bond. Colonna sonora bellissima, di Scott Matthews e degli Yo La Tengo.

 

1) Ken Park (Larry Clark e Ed Lachman, 2002)

film scene sesso vero

Arriviamo al massimo della liberazione sessuale giovanile, condita da altissime dosi di disagio. Larry Clark ne aveva già parlato in Kids, ma stavolta scie di mostrare proprio tutto. Orge tra minorenni, masturbazione, sesso tra milf e amichetto del figlio, suicidio. Quest’ultimo è solo finzione, il resto, tutto vero. Scritto da quel geniaccio di Harmony Korine.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >