film scene sesso vero

10 film normali in cui ci sono scene di sesso vero

Qui non si parla di film porno, ma di pellicole in cui gli attori fanno sesso sul serio

film scene sesso vero Still da Nymphomaniac, di Lars Von Trier

 

Con tutto il porno che c’è in giro, tipo su internet, del tutto accessibile e gratis, per quale motivo ci dovrebbero essere scene di sesso vero anche nei film normali? Presto detto: perché il porno è fantascienza, mentre un film d’amore, di relazione e di sofferenza, di solito ti racconta una storia verosimile.

E in una storia d’amore vera, bella o meno, il sesso è uno degli aspetti assolutamente fondamentali. Il sesso vero, non quello ginnico, sperimentale, pulito, plastificato e senza sentimento dei video porno.

Nella lista qui sotto, che vi andiamo a proporre, andiamo condividere con voi 10 film più o meno belli, più o meno riusciti che hanno come comune denominatore il fatto di mostrare almeno una scena di sesso reale, senza finzioni.

 

10) Brown Bunny (Vincent Gallo, 2003)

film scene sesso vero

Sulla scena della fellatio di Chloë Sevigny a Vincent Gallo nell’art film Brown Bunny si è scritto un sacco, perché sono entrambi attori famosi e di solito gli attori famosi certe cose non le fanno. A un certo punto sembrava tutto simulato, tipo con una protesi, ma Chloë continua a difendere la veridicità di quella performance. Le crediamo e niente, magari dopo l’andiamo a riguardare per capire meglio.

 

9) Intimacy (Patrice Chéreau, 2001)

film scene sesso vero

Un film tipo Ultimo tango a Parigi, ma più terra terra. Due persone normali, un po’ vinte dalla vita, si trovano e fanno sesso occasionale, in questo drammone un po’ cupo. Qui non c’è dubbio che il sesso sia vero, se l’avete visto, lo capite da voi.

 

8) 9 Songs (Michael Winterbottom, 2004)

film scene sesso vero

Un film indie nel vero senso della parola, in cui una coppia non fa altro che andare a vedere concerti tipo i Franz Ferdinand o i Black Rebel Motorcycle Club, poi torna a casa e ci dà dentro di brutto, tutto bene in vista. Una vita che ci piacerebbe fare anche a noi.

 

7) Baise moi – Scopami (Virginie Despentes e Coralie Trinh Thi, 2000)

film scene sesso vero

Un thrilleraccio come solo i primi del 2000 ne sapevano fare. Uno stupro e una vendetta a suon di sesso e ultraviolenza. Tutto vero tranne i reati, e ci mancherebbe anche altro. Una spirale discendente in cui tutto è esplicito, pure troppo.

 

6) Nymphomaniac I & II (Lars Von Trier, 2014)

film scene sesso vero

Quando lo presentarono, sembrava di parlare del Sacro Graal del sesso al cinema. In realtà trattasi di un film erotico fin troppo lungo. Nel caso vogliate vedere la director’s cut, lì ci sono ancora più scene di sesso. Non è la prima volta per Lars Von Trier, che aveva già mostrato l’argomento in Idioti e Antichrist, con migliori risultati.

 

5) Pasolini (Abel Ferrara, 2014)

film scene sesso vero

La vita del grande PPP, interpretato da Willem Dafoe, è costellata da episodi di sesso. Sembra che anche la sua morte sia in qualche modo correlata a questo argomento. Di certo, il sesso non manca nella biopic di Abel Ferrara, un regista di certo abituato a gestire certe situazioni.

 

4) Love (Gaspar Noè, 2015) 

film scene sesso vero

L’erotismo al suo massimo. Sesso spinto, relazioni a tre, un sacco di umide turgidità riprese con la solita maestria da Gaspar Noè. Per non farsi mancare proprio niente, il film è anche in 3D, così potrete entrare realmente nell’azione, non so se mi sono spiegato.

 

3) Romance (Catherine Breillat, 1999)

film scene sesso vero

In questo film c’è anche Rocco Siffredi, quindi è facile sapere alla fine dove si va a parare. In ogni caso, ha una trama molto intricata e drammatica. È stato censurato in vari paesi, tra cui gli Stati Uniti e l’Italia, proprio per le scene di sesso decisamente esplicito.

 

2) Shortbus (John Cameron Mitchell. 2006)

film scene sesso vero

Il Rocky Horror Picture Show della nuova generazione. Una commedia amara e spiritosa che segue le gesta di alcuni ragazzi della New York di oggi, ognuno col proprio problema o la propria fantasia sessuale, che si ritrovano nel locale Shortbus, gestito dal travestito Justin Bond. Colonna sonora bellissima, di Scott Matthews e degli Yo La Tengo.

 

1) Ken Park (Larry Clark e Ed Lachman, 2002)

film scene sesso vero

Arriviamo al massimo della liberazione sessuale giovanile, condita da altissime dosi di disagio. Larry Clark ne aveva già parlato in Kids, ma stavolta scie di mostrare proprio tutto. Orge tra minorenni, masturbazione, sesso tra milf e amichetto del figlio, suicidio. Quest’ultimo è solo finzione, il resto, tutto vero. Scritto da quel geniaccio di Harmony Korine.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >