Il peggior bacio di tutti i tempi: quello di Madonna a Drake durante il Coachella 2015

Il siparietto doveva essere provocante invece è stato solo trash

1117798

Parliamoci chiaro, sono un bel po’ di anni che Madonna sembra in caduta libera. Pare nonabbia accettato serenamente il passare degli anni, di conseguenza continua incessantemente a riproporre lo stesso cliché di donna mangiauomini, di zia tardona che va alle feste sadomaso. Sono arrivate le nuove popstar, tipo Miley Cyrus, Katy Perry, Taylor Swift e la detronizzata signora Ciccone si sente in dovere di sfidare anche loro, dopo aver sfidato Britney e Christina nel decennio scorso. Quindi ritorna lì, al sesso, che ha contribuito a sdoganare negli anni e che è diventato col passare degli anni la sua croce.

Ecco, la scenetta sul palco di Drake al Coachella 2015 è stata piuttosto penosa. Come perfetta caricatura di se stessa, durante il pezzo “Madonna” (appunto) è entrata sul palco vestita come come le ragazzine, ha preso la faccia di Drake e l’ha limonato duro. Lui a dire il vero ha tentato di stare al gioco, ma alla fine dell’immersione è uscito dall’apnea con la faccia un po’ schifata e noi con lui.

C’è davvero così tanto bisogno di baciare la gente sul palco come si fa alle feste del liceo dopo la prima ubriacatura? Insomma, Madonna cara, avevi già battuto il culo nella caduta ai Brits, avevi già Instagrammato la faccia di Martin Luther King piena di lacci neri per pubblicizzare il tuo album, ora questa bella limonata non grata. Cosa non faresti pur di far parlare di te? Però gli anni 80-90 coi loro eccessi sono passati e  se hanno già stancato le continue foto di Miley a tette nude, figuriamoci doversi sorbire mezzo secolo di tue provocazioni sessuali. Cioè alla fine sembrano un po’ patetiche no?

Se questo siparietto avrebbe dovuto essere divertente, provocante, scandaloso o innovativo, ha mancato il bersaglio di grosso. È sembrato a tutti solo trash.

https://www.youtube.com/watch?v=GZgQjN0aNHM

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >