TV e Cinema
di Sandro Giorello 6 Settembre 2016

Paolo Sorrentino girerà un film su Silvio Berlusconi

Il film si chiamerà Loro ed è previsto per il 2017

paolo-sorrentino screenweek.it/ - Paolo Sorrentino

 

Paolo Sorrentino girerà un film su Silvio Berlusconi. A dare la notizia è il giornalista di Variety, Nick Vivarelli, al momento alla Mostra del cinema di Venezia, dove il regista italiano ha appena presentato The Young Pope, la sua nuova serie tv nata dalla collaborazione tra Sky, Canal + e HBO e dedicata alla vita di un immaginario Papa Pio XIII, interpretato da Jude Law.

Secondo una fonte affidabile di Vivarelli, il titolo della nuova pellicola – l’ottava per Sorrentino – sarebbe Loro introducendo un gioco di parole tra “L’oro”, esplicito riferimento all’impero economico di Berlusconi e “Loro”, ovvero gli altri, l’altra fazione. È una tematica cara a Sorrentino: già nel precedente film a sfondo politico, Il Divo, dedicato a Giulio Andreotti, aveva dipinto il senatore a vita come una persona fuori dal comune e del tutto diversa dagli altri politici. Non ci si stupirebbe, quindi, se Sorrentino volesse raccontare Berlusconi come una rockstar, pur non scadendo nelle critiche più sterili e banali.

 

silvio-berlusconi-radio-cusano-campus tag24.it - Silvio Berlusconi

 

Le riprese dovrebbero partire quest’estate. Il film sarà prodotto come sempre da Indigo Film ma non vedrà la partecipazione di Medusa, la società del Gruppo Mediaset  che aveva invece cofinanziato gli ultimi due lavori di Sorrentino, La Grande Bellezza e Youth. Secondo quanto ha comunicato l’ufficio stampa di Medusa, la casa di produzione non era stata messa al corrente di questo nuovo progetto e ne ha appreso l’esistenza direttamente dall’articolo di Variety.

 

ZSYUNO655568-kQIH-U1090495796411s7D-1024x576@LaStampa.it lastampa.it - Paolo Sorrentino e Jude Law, Ph. La presse

 

Non ci sono molte informazioni in più sul film. Intanto Paolo Sorrentino si sta godendo il successo per The Young Pope la cui messa in onda in Italia è prevista per il prossimo 21 ottobre. A Venezia la proiezione delle prime due puntate è stata accolta con un applauso lungo sette minuti, con molti elogi alla prova d’attore di Jude Law. Qui potete vedere il trailer.

 

FONTE |  variety.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >