Sensualità a Corte, lo sketch di culto più geniale della tv italiana

Abbiamo intervistato Marcello Cesena, l’ideatore e protagonista di Sensualità a Corte

 fremen.it

Marcello Cesena è un attore e regista genovese, già componente dei Broncovitz con Maurizio Crozza, Ugo Dighero, Mauro Pirovano e Carla Signoris. Oggi lo trovate in tv su Rai Due a Mai dire Niùs, il tg satirico della Gialappa’s, ma al grande pubblico il suo nome è meno conosciuto di quello del suo personaggio più famoso, il baronetto omosessuale super imbellettato Jean Claude.

Nel 1794, anno di ambientazione di Sensualità a Corte, quest’ultimo deve vedersela con la dispotica e sulfurea Madre (Simona Garbarino), con la sadica fata Madrina (Mauro Pirovano), con la machiavellica promessa sposa Cassandra (Marcella Silvestri) e coi suoi amori proibiti: Batman/Renato, Dart Fener/Stefano, Diabolik/Armando e Wonder Woman/Ettore. (sempre interpretati da Fabrizio Lo Presti).

 

 

Sensualità a Corte è uno degli sketch televisivi più longevi, da più di 10 anni fa venire gli addominali dalle risate per via della naturalezza con cui vengono proposti scenari totalmente surreali, in un contesto comico assolutamente unico nel suo genere. Da sempre, Cesena utilizza gli effetti speciali e il montaggio video come fossero un personaggio principale, per rafforzare punizioni dantesche o scenari magnifici come quelli dei regnanti ai tempi della Rivoluzione Francese. Sappiamo che vi abbiamo fatto venir voglia di una maratona di Jean Claude. Potete trovare alcune puntate inedite anche sul profilo Facebook di Marcello Cesena.

 

 

Nel suo essere del tutto fuori dagli schemi, lo sketch riesce con leggerezza a fare satira sui problemi psicologici che le madri invadenti possono creare ai figli, sull’omosessualità, sulle fiction all’italiana e sulle fiabe col lieto fine.

Fin dalla prima apparizione su Mai Dire Lunedì del 2005, Sensualità a Corte si è contraddistinto come una delle proposte comiche più innovative e divertenti dello spettacolo della Gialappa’s, e negli anni successivi Marcello Cesena ha continuato ad aggiornare la sua creatura, per 5 anni su Mediaset e poi in Rai  a Quelli che il calcio (2013). Abbiamo scambiato qualche parola con Marcello Cesena in proposito.

 

Marcello Cesena Facebook - Marcello Cesena

 

Sensualità a Corte ha un milione di sfumature, dall’horror alla storia d’amore, tutte condite in salsa surreale. Com’è nato lo sketch?
È nato esattamente per fare quello che dici: creare una storia e dei personaggi ai quali poter adattare qualunque idea mi passi per la testa. Dall’horror, appunto, alla parodia di Bond.

Ho visto un video di backstage e mi sembra di capire che ci sia un grande lavoro di preparazione delle puntate. Quanto è affidato all’improvvisazione e quanto alla scrittura?
Dietro ogni sketch c’è un lavoro un po’ maniacale (caratteristica che mi appartiene) e per l’improvvisazione c’è davvero pochissimo spazio. Non perché io non creda nell’improvvisazione – tutta la fase di scrittura è pura improvvisazione – ma perché una volta sul set, in cui io sono contemporaneamente regista e protagonista, il copione deve essere deciso in ogni dettaglio e si discute di altri aspetti.

 

 

Sei felice di essere conosciuto al pubblico soprattutto per il personaggio di Jean Claude?
Sì, sono molto felice. Jean Claude è la somma di tutte le cose che ho fatto prima, a partire dai personaggi di Avanzi, in cui lavoravo insieme ai Broncoviz – tra l’altro rimangono tra i miei migliori amici ancora oggi-. E’ un personaggio che amo e, soprattutto, Sensualità a Corte è un grande lavoro di squadra, a cui contribuiscono tante persone bravissime che sono felice di coordinare. Il fatto di essere conosciuti ed amati ci riempie di orgoglio.

Originariamente, Sensualità a Corte è stato uno dei primi esempi di satira nei confronti della fiction italiana. Oggi, dopo Boris e le grandi produzioni di Sky, come vedi quel settore?
Conosco soprattutto Gomorra che mi pare bellissima. La mia sensazione è che dopo anni ed anni in cui si sono girate storie scritte col terrore di turbare il pubblico e con la volontà di mostrargli una realtà da cartolina, finalmente sta cambiando qualcosa e si comincia a raccontare quello che il cinema ha fatto settant’anni fa.

A proposito di cinema, hai mai pensato di fare un film su Sensualità a Corte?
Sì, ci ho pensato ma per ora è piuttosto complicato. E non vorrei fare un film tanto per farlo. Chissà in futuro…

Sì, ci piacerebbe un sacco vedere il film di Jean Claude. Madreeeeeeeee se ci piacerebbe.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >