La Signora in Giallo potrebbe tornare per un ultimo episodio. Ecco come ce lo immaginiamo

Zombie, draghi sputafuoco, timidi professori che spacciano metanfetamina, il sottosopra e poi lei: Jessica Fletcher

 serialminds

 

L’inossidabile Angela Lansbury a 91 anni potrebbe tornare a vestire i panni del suo personaggio più celebre, Jesssica Fletcher, la Signora in Giallo, che ha interpretato per 264 episodi, dal 1984 al 1996.

Angela, icona di stile e di buon umore, ha dichiarato al Sunday Post che non sarebbe certo sorpresa se, alla soglia dei 92 anni, si realizzasse un nuovo episodio del telefilm.

“Jessica Fletcher è diventata una vera e propria parte della mia vita, è stato difficile accettare la sua fine all’epoca. Detto ciò, abbiamo fatto un paio di puntate speciali negli anni dopo il 1996 e non sarei sorpresa se ne facessimo un’ultima a breve.” 

La notizia ci eccita da morire. Noi che quando facciamo zapping e troviamo una replica, non ce la facciamo a non seguirla fino in fondo, saremmo estasiati da un’ultima puntata, aggiornata all’estetica e ai contenuti odierni.

 

 

Vola la fantasia e già c’immaginiamo un episodio che cambi radicalmente la storia dei procedural, dei polizieschi e dei thriller. Una Cabot Cove (la cittadina dove Jessica soleva portare rogna), ormai infestata dal crimine, in cui il male dilaga in ogni sua forma: omicidi eseguiti con riti pagani per il Re Giallo di Carcosa, ex agenti dell’FBI ormai sdoppiati in due persone separate, la metà buona e quella cattiva, che comunicano con i clown assassini, che in Maine pullulano. Poi ancora signori della droga colombiani che uccidono per farsi rispettare, timidi professori di chimica che si mettono a produrre metanfetamina, avvocati con le allergie ai piedi, poliziotti con i capelli lunghi e uno strascicato accento texano che intagliano omini sulle lattine di Lone Star, un parco giochi del west situato in centro, in cui gli androidi si ribellano, gli zombie che tengono in scacco il supermercato, un bambino scomparso nel Sottosopra, alcune misteriose telefonate da Gubbio per opera di un certo Don Matteo, gli alieni, l’atomica e i draghi sputafuoco.

 

 

Questo sarebbe un grazioso incipit per il ritorno di Jessica Fletcher, che da scrittrice di gialli si trova sempre a dover risolvere omicidi, con una percentuale rilevante rispetto agli altri pacifici paesini americani, risultando con tutta probabilità l’artefice della profusione di malocchio che imperversa le strade di quella Gotham City turistica.

Nei nostri sogni più spregiudicati, Jessica Fletcher camminerebbe sulle strade rognose di Cabot Cove in stile Michael Jackson nel video di Billie Jean, e grazie alla sua sagacia, condita con quella vocetta tremolante e qualche drink che non si rifiuta mai, potrebbe risolvere tutti i crimini, anche quelli soprannaturali, per poi volare nel cielo con un costume mega armato, e unire come solo lei potrebbe, gli Avengers, gli X Men, la Justice League e i Defenders, di cui diventerebbe regina incontrastata sposando alla fine Stan Lee e diventando la coppia di anziani più potente al mondo.

 

 

Adesso attendiamo solo qualcuno che voglia produrre la nostra ultima puntata de La Signora in Giallo. Il budget potrebbe essere proibitivo ma di sicuro ne varrebbe la pena. Se siete investitori inviateci un messaggio, valuteremo solo i più seri.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >