La Signora in Giallo potrebbe tornare per un ultimo episodio. Ecco come ce lo immaginiamo

Zombie, draghi sputafuoco, timidi professori che spacciano metanfetamina, il sottosopra e poi lei: Jessica Fletcher

 serialminds

 

L’inossidabile Angela Lansbury a 91 anni potrebbe tornare a vestire i panni del suo personaggio più celebre, Jesssica Fletcher, la Signora in Giallo, che ha interpretato per 264 episodi, dal 1984 al 1996.

Angela, icona di stile e di buon umore, ha dichiarato al Sunday Post che non sarebbe certo sorpresa se, alla soglia dei 92 anni, si realizzasse un nuovo episodio del telefilm.

“Jessica Fletcher è diventata una vera e propria parte della mia vita, è stato difficile accettare la sua fine all’epoca. Detto ciò, abbiamo fatto un paio di puntate speciali negli anni dopo il 1996 e non sarei sorpresa se ne facessimo un’ultima a breve.” 

La notizia ci eccita da morire. Noi che quando facciamo zapping e troviamo una replica, non ce la facciamo a non seguirla fino in fondo, saremmo estasiati da un’ultima puntata, aggiornata all’estetica e ai contenuti odierni.

 

 

Vola la fantasia e già c’immaginiamo un episodio che cambi radicalmente la storia dei procedural, dei polizieschi e dei thriller. Una Cabot Cove (la cittadina dove Jessica soleva portare rogna), ormai infestata dal crimine, in cui il male dilaga in ogni sua forma: omicidi eseguiti con riti pagani per il Re Giallo di Carcosa, ex agenti dell’FBI ormai sdoppiati in due persone separate, la metà buona e quella cattiva, che comunicano con i clown assassini, che in Maine pullulano. Poi ancora signori della droga colombiani che uccidono per farsi rispettare, timidi professori di chimica che si mettono a produrre metanfetamina, avvocati con le allergie ai piedi, poliziotti con i capelli lunghi e uno strascicato accento texano che intagliano omini sulle lattine di Lone Star, un parco giochi del west situato in centro, in cui gli androidi si ribellano, gli zombie che tengono in scacco il supermercato, un bambino scomparso nel Sottosopra, alcune misteriose telefonate da Gubbio per opera di un certo Don Matteo, gli alieni, l’atomica e i draghi sputafuoco.

 

 

Questo sarebbe un grazioso incipit per il ritorno di Jessica Fletcher, che da scrittrice di gialli si trova sempre a dover risolvere omicidi, con una percentuale rilevante rispetto agli altri pacifici paesini americani, risultando con tutta probabilità l’artefice della profusione di malocchio che imperversa le strade di quella Gotham City turistica.

Nei nostri sogni più spregiudicati, Jessica Fletcher camminerebbe sulle strade rognose di Cabot Cove in stile Michael Jackson nel video di Billie Jean, e grazie alla sua sagacia, condita con quella vocetta tremolante e qualche drink che non si rifiuta mai, potrebbe risolvere tutti i crimini, anche quelli soprannaturali, per poi volare nel cielo con un costume mega armato, e unire come solo lei potrebbe, gli Avengers, gli X Men, la Justice League e i Defenders, di cui diventerebbe regina incontrastata sposando alla fine Stan Lee e diventando la coppia di anziani più potente al mondo.

 

 

Adesso attendiamo solo qualcuno che voglia produrre la nostra ultima puntata de La Signora in Giallo. Il budget potrebbe essere proibitivo ma di sicuro ne varrebbe la pena. Se siete investitori inviateci un messaggio, valuteremo solo i più seri.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >