TV e Cinema
di Simone Stefanini 10 Ottobre 2017

Il trailer del nuovo Star Wars ci fa pensare di tutto

Gli ultimi Jedi vedrà la redenzione di Kylo Ren, Rey che passa al lato oscuro della Forza e Luke Skywalker nel panico o è tutta un’abile mossa di montaggio?

 

Il 13 dicembre al cinema tornerà Star Wars, con Gli ultimi Jedi, il secondo episodio della trilogia sequel, quella iniziata con Il risveglio della Forza nel 2015. La storia riparte proprio dove si era interrotta nell’episodio precedente: Rey giunge al cospetto di Luke Skywalker, ormai eremita ma pur sempre Jedi, per imparare a gestire la Forza.

Mark Hamill, cioè Luke, sta per tutto il trailer un po’ impanicato, eppure ne ha viste di cose brutte, tipo papà Darth Vader quando ha tentato di ucciderlo, ma poi l’ha salvato da Palpatine. Stavolta dice proprio che è impaurito, e questo potrebbe significare che Rey sia la Jedi dotata di Forza totale, che se venisse usata per il lato oscuro sarebbe davvero un problema.

 

 

Rey (Dailsy Ridley) dal canto suo ci mette un sacco d’impegno per non cambiare mai una sola espressione. Scuola Ryan Gosling? Comunque lei è la guerriera che non sa da che parte pendere e anche il cattivo più scarso di tutti i tempi, Kylo Ren (Adam Driver) le porge la mano per invitarla nella sua fazione, ma tutto potrebbe essere il contrario di tutto e il trailer montato ad arte per confonderci.

 

 

Accanto a Chewbacca c’è un coniglietto tanto carino che ci riporta subito alle atmosfere della trilogia prequel, purtroppo Han Solo (Harrison Ford) non è più parte della saga, lasciandoci per l’ennesima volta con il giramento di scatole per quella scelta scellerata nel primo episodio della trilogia sequel. Han Solo vive, lotta e guida il Millennium Falcon nei nostri cuori.

 

 

Nel trailer appare più volte Carrie Fisher, la Principessa Leia, madre di Kylo Ren, scomparsa poco dopo la fine delle riprese. Momento lacrimuccia. Che il bastardo voglia finire anche la mamma dopo aver ucciso il babbo? Oppure soffre di un dilemma interiore per aver ucciso Harrison Ford, che lo fa diventare buono, mortificato e patetico?

 

 

Comunque vada questa storia, faremo la fila al cinema sotto Natale, per farci trasportare un’altra volta nel meraviglioso mondo di Star Wars e criticarlo come solo un vero fan sa fare.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >