TV e Cinema
di Simone Stefanini 13 Novembre 2017

Esce Super vacanze di Natale, 35 anni di cinepanettoni in un unico film di cui non sentivamo il bisogno

Un best of di 33 anni di cinepanettone, per la regia di Paolo Ruffini. Una critica alla società che viene rappresentata o semplicemente un modo per fare cassa sfruttando i vizi degli italiani?

 liberoquotidiano

 

Il 14 dicembre, nelle sale italiane uscirà un film di montaggio che comprende 33 cinepanettoni. Il titolo è Super vacanze di Natale, sarà prodotto da De Laurentiis e la regia sarà affidata a Paolo Ruffini.

Da Vacanze di Natale, il primo film natalizio di Carlo Vanzina del 1983 a Natale col boss (Volfango De Biasi, 2015). Nel mezzo, tutte le cafonate di Natale in giro per il mondo, la coppia Christian De Sica e Massimo Boldi al suo peggio, il machismo, il sessismo, il razzismo, l’omofobia (la parola con la F si trova persino nel trailer, e giù risate), le battute dalla cintura in giù, le flatulenze e il meteorismo, il bullismo contro i più deboli, i cinquantenni che si portano a letto le ventenni, le ragazze seminude, le furberie tipiche di chi non rispetta le regole, le botte, il qualunquismo ed il resto della poetica cinepanettonesca natalizia. La peggior retromania italiana in un momento delicatissimo per lo show business mondiale, messo a dura prova dai crimini a sfondo sessuale dei potenti di Hollywood e non solo.

 

 facebook

 

Se a naso vi sembra l’operazione più squallida messa in piedi dal cinema italiano degli ultimi 35 anni, potrete ricredervi pensandolo come uno sguardo distaccato e critico nei confronti dei vizi (tanti) e delle virtù (poche) dell’italiano medio. Aurelio De Laurentiis stesso l’ha definito “lo specchio di un’Italia che non credo sia stata la migliore degli ultimi 40 anni”.

 

 

Solleviamo un ragionevole dubbio: sicuri sicuri che mostrare un best of di 35 anni di cinepanettone sotto Natale sia la via per criticare lucidamente la società che questo tipo di intrattenimento ha contribuito a creare? Il pubblico generalista potrebbe non comprendere la fine differenza e reiterare comportamenti socialmente inaccettabili, sull’hype del momento.

Immaginiamo file ai botteghini per stare un paio d’ore senza pensieri e la richiesta è pure legittima, ma dovrà esserci un modo migliore per rilassarsi, senza dover assistere alla messa in scena di un crollo culturale assoluto, la cremazione di ogni valore su cui si fonda una società equa. Vorremmo mostrarvi il trailer, ma è in esclusiva su Repubblica. Come cambiano i tempi, eh?

 

 facebook

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >