I telefilm degli anni 90 trasformati in macabri horror

Come sarebbero le icone innocenti dei telefilm anni 90 se d’un tratto si trasformassero in personaggi degli horror più satanici? Così.

Come sarebbero i telefilm degli anni 90 se d’improvviso mutassero in horror sinistrissimi, satanici e assolutamente malevoli? In cosa si trasformerebbero le innocenti icone del divertimento adolescenziale, con le loro facce pulite e la morale alla fine di ogni storia se dovessero fare un viaggio senza ritorno agli inferi?

Se non vi siete mai fatti queste domande, non siete nemmeno lontanamente pazzi come Elisa Gianola Fornari, il genio dietro le immagini che andiamo a vedere. Lei si dichiara nerd grupie di professione e dopo una laurea in cinematografia, perde il suo tempo tra il lavoro vero e le cose strane, come il blog collettivo The Survival Diaries, in cui una moltitudine di persone ha scritto della propria esperienza riguardante l’apocalisse zombie in Italia e del quale ne è stato ricavato un ebook, oppure dicendo la sua sul cinema nel blog (che tiene insieme al compagno Pekka) Elisa e Pekka hanno visto cose.

Ci sono piaciute le sue interpretazioni sinistre dei telefilm e le abbiamo chiesto, papale papale, “cos’è che hai nella testa?”

La sua risposta: “Ho trasformato le icone delle serie tv anni 90 come esercizio di stile e le ho scelte per un’ossessione personale per le cose trash. I telefilm anni 90 incarnano al 100% la tv spazzatura, storpiavano la vita secondo canoni allucinanti, impossibili anche a quell’epoca, ma paradossalmente erano anche incredibilmente ingenui. Amo i contrasti, così li ho voluti rendere macabri e malsani, ho tolto la patina e c’ho messo l’orrore e in realtà, oltre ad essere più simpatici, sono anche più credibili. Insomma, io una Super Vicky Horror Show la vorrei vedere eccome!”

A voi:

Super Vicky

small-wonder

 

Primi baci

hqdefault

 

Bayside School

bayside-school

 

Love Me Licia

mirko-e-andrea

 

Il mio amico Ricky

ricky

 

Sweet Valley High

sweet-valley

 

Beverly Hills 90210

beverly

 

Baywatch

baywatch

 

Il mio amico Ultraman 

ultraman

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >