TV e Cinema
di Sandro Giorello 11 Novembre 2015

Tutto quello che c’è da sapere sulla terza stagione di Twin Peaks

Dovremo aspettare un po’ di più per vederla, ma iniziano ad arrivare i nomi degli attori coinvolti

 

Come ben sapete, noi di Dailybest coltiviamo una certa passione per David Lynch e, in particolar modo, per Twin Peaks, la sua serie televisiva andata in onda negli Stati Uniti per due stagioni a partire dal 1990 (in Italia è arrivata l’anno successivo).

Per tutto il 2015 siamo stati in balia degli eventi: prima l’annuncio che nel 2016 ci sarebbe stata una terza stagione firmata come sempre da David Lynch e Mark Frost, poi Lynch si ritira per diverse incomprensioni con Showtime, il network americano che ha comprato i diritti della serie, lasciando delusi milioni di appassionati (questa la reazione dei fan italiani). A maggio, invece, riconferma via twitter la sua presenza come regista. Sospirone.

L’ultima notizia ufficiale è che la tanto attesa terza stagione andrà in onda nel 2017 ma non si sa ancora quale sarà la data precisa. Intanto facciamo un punto della situazione sul cast.

 

1401x788-the-log-lady-twin-peaks-670x377 rollingstone - Catherine E. Coulson

 

Come vi avevamo già tristemente comunicato, il 28 settembre è morta all’età di 71 anni Catherine E. Coulson. Chiamata “la signora ceppo”, è stato uno uno dei personaggi più iconici della serie. Molti altri attori sono mancati negli anni: Jack Nance, che in Twin Peaks interpretava l’esperto scacchista Peter “Pete” Martell, è morto in circostanze misteriose nel 1996, Frank Silva (BOB) è morto di AIDS nel ’95, John Boylan (il sindaco Dwayne Milford) nel ’94, Don S. Davis (il maggiore Garland Briggs) nel 2008 e O’Herlihy (Andrew Packard) nel 2005. Dovremo fare a meno anche di un personaggio chiave come lo sceriffo Harry S. Truman, perché l’attore Michael Ontkean ha declinato l’offerta di partecipare e così ha fatto anche James Marshall (James Hurley).

 

1025026 dazeddigital - Kyle MacLachlan

 

1149173 dazeddigital - Sherilyn Fenn

 

Moltissimi invece i confermati: a partire da Kyle MacLachlan nel ruolo dell’agente speciale Dale Cooper e Sheryl Lee in quello di Laura Palmer, poi Sherilyn Fenn, Richard Beymer, Dana Ashbrook, Madchen Amick, Lara Flynn Boyle e tanti altri ancora. Per fortuna la lista è decisamente lunga e a cui si aggiungono new entries come l’attore di Prison Break Robert Kneppe, Balthazar Getty (che ha già lavorato con Lynch in Strade perdute) Landry Jones e Amanda Seyfried; non si sa ancora, però, quali nuovi personaggi andranno ad interpretare.

L’attesa sta diventando incontenibile, lo sappiamo, ma si dovrà pazientare per almeno ancora altri dodici mesi. Ovviamente vi terremo aggiornati.

 

FONTE |  dazeddigital.com

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >