Viaggi
di Sandro Giorello 16 Gennaio 2020

La Reggia di Colorno, la piccola Versailles a solo mezz’ora da Parma

Come scoprire la grandeur dell’impero napoleonico senza dover uscire dall’Italia

Come ben sapete, con la rubrica l’Italia nascosta vogliamo portavi a scoprire le bellezze del nostro paese a volte poco conosciute ma spesso a due passi dalle grandi metropoli. Oggi vi parliamo della Reggia di Colorno, la cosiddetta “Versailles di Parma”.

La Reggia dista all’incirca mezz’ora da Parma ed è a poco più di un’ora di viaggio da Modena, ma è facilmente raggiungibile anche da Milano o da Bologna. Se poi non volete prendere la macchina, la stazione di Colorno è ben collegata con le altre città vicine e potrete decidere tranquillamente di venire in treno.

La Reggia di Colorno ha alle spalle una lunga storia. Nasce nel 1300 come struttura militare, negli anni, poi, diventa l’abitazione del re di Spagna Filippo V di Borbone e, verso la fine del 1700, quando il ducato di Parma viene annesso alla Francia di Napoleone, viene dichiarata Palazzo Imperiale e assegnata a Maria Luigia d’Austria, moglie di Napoleone I. Dopo l’Unità d’Italia, per più di un secolo è stata adibita a manicomio provinciale ma, dopo la chiusura definitiva delle struttura nel 1970, è iniziato un lungo lavoro di restauri che ha riportato la Reggia ai suoi fasti migliori.

 

Oggi è possibile visitare il Piano Nobile e ritrovare i pavimenti e tutti gli arredi del 1700. Oppure l’appartamento del Duca Don Ferdinando di Borbone, datato 1787, con la sua biblioteca, la camera da letto e lo studio privato. Altrettanto interessante è  anche la cappella Ducale di San Liborio con all’interno un antico organo costruito tra il 1792 e il 1796.

© Agnul it.m.wikipedia.org © Agnul

La tappa più affascinante la merita sicuramente il bellissimo giardino storico. In primavera ospita il festival Nel segno del Giglio e si arricchisce, oltre ad un’attenta selezione di piante d’epoca, di moltissime topologie di rose, clematidi e peonie. Il prossimo giugno si terrà anche la prima edizione del concorso letterario il Festival della lentezza (il bando termina a fine mese, qui tutte le informazioni), a settembre ritorneranno invece gli appunti musicali accompagnati da spettacoli pirotecnici. Per i più piccoli c’è, poi, una particolare caccia dal tesoro da fare con lo smartphone e catturare i dettagli più nascosti dei quadri nella stanze della Reggia. La lista di eventi è davvero lunga, sul sito della Reggia potete consultare nel dettaglio i giorni di apertura e gli orari di visita.

Cerca ristoranti a Colorno

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >