Viaggi
di Matteo Scotini 12 Marzo 2018

Il sito archeologico di Torre Argentina a Roma è il regno dei gatti della capitale

 

A Roma, nella zona di Campo Marzio, c’è uno dei siti archeologici più visitati della capitale: Largo di Torre Argentina. Questo luogo non è caro soltanto ai turisti provenienti da ogni parte del mondo ed è stato scelto come dimora fissa da una comunità di gatti che ormai lo abita stabilmente.

Il sito fu scoperto durante le operazioni di ricostruzione della capitale italiana nel 1929: si tratta di un complesso di 4 templi rinvenuti 6 metri al di sotto della pavimentazione stradale. Il Largo di Porta Argentina, oltre alle rovine dei quattro edifici sacri contiene parte della Curia di Pompeo, il luogo in cui l’imperatore Giulio Cesare pronunciò la fatidica frase: “Tu quoque brute fili mi” prima di trovare la morte nel 44 A.C.

 

Gatti-Roma-Largo-Torre-Argentina 3 Wikipedia - Foto di helix84

 

Il sito archeologico fu immediatamente scelto dai gatti randagi della capitale come dimora fissa, le cosiddette gattare hanno fatto il resto e questa colonia felina, che negli anni ‘90 contava poco meno di un centinaio di membri, conta ormai più di 250 gatti.

La cosa ha catturato l’interesse di un’organizzazione di volontari che hanno dato vita ad un programma di sterilizzazione volto a tenere il crescente numero di questi gatti sotto controllo, oltre a prendersi cura di tutti i felini malati che frequentano stabilmente questo sito archeologico.

 

#roma #largoargentina #cat #catsofinstagram #animal

Un post condiviso da Fabio (@fabio.insta88) in data:

 

Questa folta comunità di mici al momento rappresenta una vera e propria attrazione nell’attrazione e sono sempre più numerosi i turisti che scelgono di visitare questo luogo per fare la conoscenza dei gatti di Torre Argentina, oltre ad avere un contatto diretto con la storia pre-cristiana. Ad un primo sguardo vi risulterà difficile individuare i felini semi assopiti in giro per le rovine sacre, ma, una volta che ci avrete “fatto l’occhio” sarà impossibile non accorgervi che quasi ogni colonna è occupata da gatti estremamente a proprio agio nel prendere il sole o schiacciare un pisolino.

 

Se questo luogo ha già catturato il vostro interesse vi segnaliamo anche il cimitero dei protestanti, altra meta preferita dai gatti della capitale.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >