Viaggi
di Elisabetta Limone 25 Febbraio 2019

Tre periodi insoliti per una vacanza in Sardegna

Ammaliati dal mare cristallino e dalle spiagge mozzafiato, in molti scelgono la Sardegna per le vacanze estive, ignorando quanto l’isola abbia da offrire durante il resto dell’anno. Cultura, folklore e tranquillità sono solo alcuni dei lati che la Sardegna svela ai viaggiatori più lungimiranti, che scelgono di visitare l’isola in altri periodi dell’anno. Vediamo in particolare tre momenti ideali per recarsi in Sardegna e cosa aspettarsi.

Trascorrere la vacanze di Pasqua in Sardegna

Le temperature miti della primavera rendono il periodo pasquale un’occasione perfetta per concedersi una fuga in Sardegna. Non solo passeggiate in solitudine sulle migliori spiagge sarde: il clima piacevole di questa stagione consente di fare lunghe passeggiate e di dedicarsi ad attività all’aria aperta come le arrampicate, i bike tour, ma anche alle visite ai numerosi siti archeologici e culturali dell’isola. Nella parte meridionale della Sardegna, a stupire è lo splendore di Cagliari: una “città-gioiello”, incastonata tra le sfumature turchesi del mare e il candore delle rocce calcaree. Sono numerose le chiese, i santuari e i musei che popolano il centro storico della città, ma è forse il Castello (detto “Casteddu” in sardo) il vero emblema di Cagliari: dalla sua terrazza panoramica si gode una vista unica sul famoso Bastione di San Remy. Altre città che meritano almeno una visita per la ricchezza del patrimonio artistico-culturale sono Sassari, Alghero e, sulla costa occidentale, Oristano. C’è un altro motivo per scegliere l’isola a Pasqua. Chi desidera immergersi in un clima spirituale autentico ed entrare in contatto con tradizioni millenarie, potrà assistere ai riti tipici del periodo di Pasqua in Sardegna. Le processioni hanno inizio con la Domenica della Palme, quando in abiti tradizionali sardi, i fedeli percorrono i paesi agitando rami di ulivo per ricordare l’ingresso di Gesù a Gerusalemme. La processione dei Misteri vede invece protagonisti uomini incappucciati e vestiti di bianco. I rituali proseguono con la lavanda dei piedi e con “S’Incravamentu” e “Su Scravamentu”, due riti toccanti che ricordano la Crocifissione: la statua di Gesù viene messa sulla croce per poi essere deposta.

Vivere l’atmosfera del Carnevale sardo

Febbraio è il mese del Carnevale, che è particolarmente sentito nell’entroterra sardo. Qui ha luogo la Mamoiada con i Mamuthones, maschere nere che sfilano al ritmo dei campanacci in una processione antica e suggestiva. Sono diverse le storie che si narrano sulle origini di queste maschere, alcuni le riconducono alla vittoria dei pastori sardi sui saraceni, altri a riti di fertilità pagani rivolti a Dioniso, ai nuragici e ai loro dei. A Oristano si festeggia il carnevale con la Sartiglia, una corsa propiziatoria effettuata da cavalieri in sella a splendidi cavalli, circondati da un’atmosfera colorata e festosa. Seguono le Pariglie, corse a tre in cui i cavalieri compongono delle figure spettacolari e rischiose con i cavalli al galoppo. Febbraio non è forse il mese più caldo dell’anno, ma è l’unico momento per partecipare a eventi unici come quelli organizzati in occasione del Carnevale.

Assaporare la magia di ottobre in Sardegna

Per chi cerca relax e tranquillità recarsi in Sardegna ad ottobre è la scelta ideale. Concluso il periodo delle vacanze estive di massa, in Sardegna si trovano quiete e temperature gradevoli, che nelle ore centrali della giornata consentono spesso anche di fare il bagno: la temperatura dell’acqua del mare ad ottobre si aggira intorno ai 20°C. Per chi ama le tradizioni locali, è consigliabile trattenersi sull’isola nel periodo di Halloween dove questa festa è molto sentita. I prezzi convenienti sono un altro motivo allettante per prenotare una vacanza alla fine dell’estate: passata l’alta stagione si trovano sistemazioni molto più a buon mercato. Lo stesso discorso vale per chi desidera noleggiare un auto in loco, dato che i prezzi di agosto e ottobre sono sensibilmente diversi. Anche per chi imbarcherà la propria vettura le cose si fanno più semplici: trovare parcheggio in un mese come ottobre è decisamente più semplice che in alta stagione. Per le buone forchette ottobre è anche il mese delle sagre in tutta l’isola: piatti tipici ed eventi tradizionali sono l’anima della festa. Un altro ottimo motivo per gustare la Sardegna fuori stagione!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >