Web
di Gabriele Ferraresi 11 Luglio 2016

Pokémon Go è più popolare di Tinder, forse c’è qualcosa che non va

O forse no, giocare con la realtà aumentata è più divertente e una cosa non esclude l’altra. Un po’ di numeri sul successo travolgente del gioco dell’estate (e non solo)

Che cos’è l’app Pokémon Go ve lo abbiamo raccontato settimana scorsa con il pezzo di Mattia Nesto: è un’app che sfrutta appieno le possibilità offerte dalla realtà aumentata e ci permette di catturare Pokémon in giro per il mondo vedendoli sullo schermo come se si trovassero in giro per strada.

È sicuramente innovativo, divertente e fa leva sulla nostalgia degli oggi trentenni e oltre, che i Pokémon li hanno visti in tv e ci sono cresciuti: quello che forse non è chiaro ancora a tutti è la portata del successo di questa app, davvero senza precedenti. In pochissimi giorni – anzi, in poche ore – secondo i dati pubblicati domenica 10 luglio da SimilarWeb e rilanciati da Business Insider, Pokémon Go ha superato per numero di installazioni Tinder, almeno su dispositivi Android.

Eh sì. Tinder, per chi non lo conoscesse, è un’app che serve per trovarsi un compagno o una compagna, e, si spera, finirci a letto: è quello l’obiettivo più o meno dichiarato. Bene: l’app con cui invece di finire a letto con qualcuno catturi mostriciattoli che non esistono, sta vincendo, almeno sui dispositivi Android, come vediamo dal grafico qui sotto.

 

 

vs-tinder

 

Anche e soprattutto per la rapidità della diffusione di Pokémon Go, che sarebbe così già installato su oltre il 5,16% dei dispositivi Android.

Tenete conto poi che questi sono dati già vecchi, di sicuro nel weekend e oggi il vantaggio dell’app cattura-mostri sarà aumentato.

Un altro grafico, sempre su base dati Similar Web, è quello che mette a confronto Pokémon Go con Twitter per quel che riguarda gli utenti attivi. E anche in questo caso il confronto è impietoso: Twitter è una piattaforma in giro da anni, è uno dei simboli della rivoluzione dei social media, anche se sta attraversando un periodo complicato.

 

v-twitter

 

Ovviamente questo successo clamoroso – e pensate che al momento l’app è disponibile solo in US, Australia, e Nuova Zelanda, e scaricarla dalle nostre parti è possibile ma non alla portata di tutti – è destinato a crescere ancora.

Nintendo ha avuto la sua migliore giornata in borsa dal 1983, e dopo il lancio di Pokémon Go vale il 25% in più, leggiamo per esempio su Polygon: sono valori folli, destinati a ridimensionarsi in un prossimo futuro, ma che danno idea dell’euforia seguita sui mercati in seguito al lancio di questa app, che ha davvero fatto impazzire mezzo mondo.

Ci sono poi i casi di follia pura: come l’uomo che neanche in ospedale, mentre la moglie partoriva, ha rinunciato a usare Pokémon Go, ed è tutto vero. Altre storie borderline a base di Pokémon Go?

Per esempio i ladri, che hanno deciso di utilizzare l’app Pokémon Go per derubare gli incauti cacciatori di Pokémon che si addentravano in zone poco frequentate mentre in un altro caso ancora una donna che stava utilizzando l’app ha trovato per caso un cadavere, in una specie di Stand By Me – Ricordo di un’estate a base di realtà aumentata. Da noi dovrebbe arrivare a giorni, il 15 luglio. Chissà cosa succederà dalle nostre parti.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >