Agritessuti: il brand ecosostenibile con fibre e tinte vegetali

Donne in campo di Cia lancia Agritessuti, un progetto che valorizza la produzione di tessuti naturali utilizzando coloranti provenienti dagli scarti di frutta e verdura. Il trend del settore della moda ecologica è in continuo sviluppo e attualmente sfiora i 30 milioni di euro.

Donne in campo di Cia è un’associazione di imprenditrici e donne che hanno a cuore l’ambiente e la terra, impegnate principalmente nel settore agricolo. Le Donne in Campo sono “impegnate nella valorizzazione di tutti i metodi di produzione agricola ecocompatibili con particolare attenzione alla salvaguardia della stabilità e alla fertilità dei suoli” e “vogliono introdurre con la ricerca innovazioni culturali, di processo, di prodotto e di diversificazione delle attività aziendali a integrazione del reddito” (Donneincampo). È proprio sulla linea di questi propositi che nasce Agritessuti, un brand ecosostenibile a tutti gli effetti.

Lo scopo di Agritessuti è quello di creare una filiera tessile ecologica di tessuti lavorati unicamente con fibre vegetali e animali, e tinte con colori vegetali, provenienti quindi da frutta, ortaggi, radici, foglie e fiori. Un’iniziativa lanciata lo scorso settembre, a Roma, in occasione di “Paesaggi da indossare – Le Donne in Campo coltivano la moda”, una tavola rotonda di imprenditrici agricole, docenti e ricercatrici che si sono incontrate per fare il punto della situazione sulle potenzialità delle fibre tessili naturali.

Secondo i dati raccolti da Cia-Agricoltori italianila produzione di eco-tessuti (principalmente di lino, canapa e gelso da seta) è attiva attualmente in 2000 aziende del nostro paese con un fatturato che sfiora i 30 milioni di euro. Senza considerare tutte quelle imprese che producono piante officinali, alcune delle quali con proprietà tintòrie, come lavanda e camomilla e senza considerare la possibilità di tingere i capi con gli scarti dell’agricoltura, come le scorze del melograno, le bucce della cipolla, le foglie dei carciofi, i residui di potatura di olivi e ciliegi e i ricci del castagno.

 

Il successo della moda ecologica è ormai consolidato e si prevede una crescita del settore con un trend che potrebbe addirittura triplicare nei prossimi tre anni, considerando che già negli ultimi due anni la domanda di abiti sostenibili in Italia è aumentata del 78% e che, ad oggi, il 55% dei consumatori sarebbe disposto a pagare di più per dei capi ecologici ed ecosostenibili.

Il discorso sulla sostenibilità di questo settore è fondamentale: l’industria tessile è, infatti, la seconda più inquinante al mondo dopo quella petrolifera ed è responsabile del 10% delle emissioni totali di CO2. Trovare metodi alternativi per produrre e lavorare i tessuti senza sprecare infinite quantità di acqua ed altre risorse, senza contaminare con sostanze chimiche i corsi d’acqua, utilizzando scarti alimentari ed elementi vegetali, risulta, quindi, necessario.

Agritessuti di Donne in campo di Cia è solo una delle tante proposte di brand italiani di moda sostenibile, che vuole “mettere a disposizione del consumatore un prodotto di qualità, certificato, tracciato e sostenibile” e che riporta alla memoria la possibilità, quasi ancestrale, di poter utilizzare la natura e la terra per realizzare e tingere i capi con cui ci vestiamo ed esprimiamo i nostri gusti e la nostra personalità. Sono molte le realtà che hanno già intrapreso questa strada e Agritessuti ne è un caso esemplare. Ora però, tocca alla grande industria della moda.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >