Ambiente
di Giulio Pons 13 Dicembre 2018

Arrivano gli anelli biodegradabili per le lattine di birra

La plastica è ovunque. La plastica è necessaria. La plastica inquina. Cerchiamo di sostituirla.

La plastica è ovunque. La plastica è necessaria. La plastica inquina. Ok, l’abbiamo capito. Forse iniziano a capirlo anche le multinazionali e questo processo cognitivo è anche incentivato dagli Stati che gradualmente stanno emanando leggi per eliminare prima i sacchetti di plastica e in futuro la plastica monouso.

Tuttavia, se vogliamo essere un po’ lungimiranti e salvaguardare il pianeta, dovremmo procedere assai più velocemente e quindi siamo lieti che la birra Corona abbia messo in produzione degli imballi biodegradabili per le lattine di birra, eliminando così gli anelli di plastica che in diverse foto si vedono strangolare tartarughe, gabbiani, foche e pinguini.

Questi animali ignari del pericolo ci ficcano dentro la testa e forse se sei un animale deve anche farti sentire speciale indossare una simile collana.

Il packaging in plastica, fatto di sei anelli che tengono le lattine in posizione, verrà infatti sostituito con questo imballo fatto di materiale biodegradabile che, se finirà in mare (ma cerchiamo di non farlo finire in mare!) si dissolverà senza finire nello stomaco delle tartarughe e senza diventare un cappio al collo.

Una tartaruga che ha ingerito plastica, non riesce più ad immergersi per mangiare. Nella foto una caretta caretta in un centro di soccorso per tartarughe in Sicilia.  Una tartaruga che ha ingerito plastica, non riesce più ad immergersi per mangiare. Nella foto una caretta caretta in un centro di soccorso per tartarughe in Sicilia.

A onor del vero non è il primo tentativo di sostituire gli anelli in plastica delle birre, Carlsberg sta sperimentando un sistema simile con uno speciale materiale colloso che si dissolve con l’acqua e altri piccoli produttori stanno utilizzando il prodotto di Salt Brewery una piccola startup che ha realizzato un imballo biodegradabile edibile, che può anche essere mangiato (dai pesci, gabbiani, tartarughe).

Visto che il potere dei consumatori è nella scelta, la prossima volta che compri le lattine, prova a cercare quelle con l’imballo biodegradabile.

FONTE | Ecowatch

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >