Con questo nuovo bando potrai affittare un faro storico per riqualificarlo secondo il tuo progetto

Più di 20 beni tra fari, torri storiche ed edifici costieri potranno essere riutilizzati per attività turistiche e culturali

Ambiente
di Sandro Giorello facebook 21 settembre 2016 10:46
Con questo nuovo bando potrai affittare un faro storico per riqualificarlo secondo il tuo progetto

faro_gorino comune.goro - Faro del Po – Goro (FE)

 

Dopo quello dedicato alle caserme o alle case cantoniere, continuano i progetti volti a riqualificare molti degli spazi statali ormai non più utilizzati. È stato presentato un nuovo bando per l’assegnazione di 20 beni compresi tra fari, torri e edifici costieri di pregio storico ormai abbandonati al degrado.

 

 

È possibile partecipare presentando il proprio progetto e avere in gestione lo spazio per un massimo di cinquant’anni. Si può ipotizzare di ripensare il luogo in una chiave turistica, quindi trasformare il faro in un particolare alloggio o in altre strutture ricettive per tutte le persone interessate a visitare quelle zone. Oppure i fari possono diventare le location per eventi culturali, sportivi o per manifestazioni a sfondo ambientale.

 

31968167 mapio.net - Faro Spignon – Isola di Spignon – Venezia

 

L’aspetto più importante che verrà tenuto presente al momento dell’assegnazione degli spazi sarà la qualità delle varie proposte e, in seconda istanza, la loro sostenibilità economica. Ecco tutte le regioni coinvolte con l’elenco dei vari spazi disponibili:

Sicilia
Padiglione Punta del Pero – Siracusa
Stand Florio – Palermo
Faro di Capo Zafferano – Santa Flavia (PA)
Faro di Riposto – Riposto (CT)
Faro di Capo Mulini – Acireale (CT)
Faro di Punta Libeccio – Isola di Marettimo (TP)
Faro di Punta Spadilloò – Pantelleria (TP)
Faro di Capo Milazzo – Milazzo (ME)
Faro di Capo Faro – S. Maria di Salina (ME)

Puglia
Torre Castelluccia Bosco Caggioni – Pulsano (TA)
Convento S. Domenico Maggiore – Monteoliveto  (TA)
Torre d’Ayala – Taranto Faro di Torre Preposti – Vieste (FG)

Toscana
Faro di Punta Polveraia – Marciana, Isola d’Elba (LI)
Faro Formiche – Isolotto Formica Grande (GR)

Campania
Torre Angellara – Salerno

Calabria
Faro di Capo Rizzuto – Isola di Capo Rizzuto (KR)

Lazio
Faro della Guardia – Ponza (LT)

Emilia Romagna
Faro del Po – Goro (FE)

Veneto
Faro Spignon sull’isola di Spignon – Venezia

Trovate tutta la documentazione e le informazioni per partecipare sul sito dell’Agenzia del Demanio. Il bando scade il 19 dicembre.

 

FONTE |  voglioviverecosi.com

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)