Natura
di Giulio Pons 30 Settembre 2020

E’ possibile insegnare agli animali a pulire il pianeta?

Gazze che diventano spazzini: un ingegnere inventa la macchina che insegna agli uccelli a raccogliere l’immondizia, ma non possiamo fare a meno del senso civico

Hans Forsberg è un signore svedese esperto di robotica e intelligenza artificiale ed è anche uno che ama e rispetta l’ambiente, così per divertimento, ha costruito un distributore di ricompensa per gli uccelli selvatici che popolano i dintorni di casa sua. La ricompensa scatta ogni volta che il voltatile porta un tappo di bottiglia e lo infila in un apposito foro. In pratica paga i pennuti per fare gli spazzini.

Tutto il progetto è ampiamente descritto sulla community per nerd Hackster.io e Hans è disponibile a dare suggerimenti e istruzioni a chiunque voglia provare a replicare i suoi risultati.

Leggendo il progetto si scopre che c’è un piccolo computer che somministra una nocciolina o un croccantino di cibo per gatti, ogni volta che la gazza fa scattare il metal detector inserendo un tappo di bottiglia. Inoltre, una telecamera automatica e connessa ad Internet tiene traccia di tutti i passaggi dei volatili sulla piattaforma per controllare sempre quello che succede.

Hans spiega nei commenti che inizialmente ha dovuto faticare un po’ per attirare l’attenzione degli uccelli verso la piattaforma, prima con una distribuzione casuale di cibo e poi facendo scattare il premio solo con la presenza dei tappi sulla piattaforma. Pian piano ha condotto poi gli uccelli a spostare il tappo nel buco per ottenere i primi premi meritati.

Nell’addestramento degli animali il premio-in-cibo è una potente leva per innescare comportamenti e azioni complesse e tutti gli addestratori lo sanno. E’ anche possibile, inoltre, che gli stessi animali insegnino involontariamente il meccanismo ad altri individui che, vedendo i comportamenti premiati, imitano le azioni giuste.

Il prossimo passo, dice Hans, oltre promuovere la replica del progetto da parte di altri sviluppatori e makers, è migliorarlo per gestire il recupero di oggetti di forma e materiale diversi come, ad esempio, i mozziconi di sigarette, rifiuti che richiedono però una maggiore complessità per il riconoscimento da parte del sistema.

In molti centri urbani i corvi grigi, uccelli assai intelligenti e della stessa famiglia delle gazze di Hans, svuotano i cestini in cerca di cibo: senza nulla togliere al senso civico di ciascuno di noi (che a dire il vero dovrebbe solo crescere), un progetto di questo tipo un po’ utopisticamente potrebbe servire alle amministrazioni locali per educare i pennuti grigi a ripulire i giardini pubblici.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >