Art
di Simone Stefanini 2 Febbraio 2016

Il meraviglioso Castello di Sammezzano, abbandonato a se stesso sarà venduto all’asta

La grande bellezza d’Italia venduta al miglior offerente

sammezzano via

 

Quello che vedete fotografato qui sopra non è un palazzo iraniano o siriano, bensì il castello di Sammezzano che si trova a Reggello, in provincia di Firenze. È una costruzione eclettica in stile moresco, uno dei principali esempi di arte orientalista in Italia. È bellissimo da guardare anche solo in foto e sarebbe altrettanto bello poterlo visitare, ma il castello versa in stato d’abbandono da più di vent’anni e ormai è sottoposto ad asta giudiziaria. Peculiarità del castello: ci sono 365 stanze, una per ogni giorno dell’anno, tutte splendidamente decorate.

Durante tutto questo tempo, solo un gruppo di volontari ha organizzato delle visite saltuarie al suo interno, con una frequenza di 3 o 4 l’anno. Pensate che queste visite guidate possono contenere un massimo di 800 persone per volta e in meno di un minuto i server vengono subissati da più di 10mila richieste da tutto il mondo, e questo dà la misura dell’attrattiva che potrebbe diventare se venisse mantenuto e gestito correttamente.

La prima asta c’è stata nell’ottobre del 2015, la base era 22 milioni di euro ed è andata deserta.
Guardate la galleria qui sotto per rendervi conto del patrimonio meraviglioso che abbiamo e che non sfruttiamo.

 

 

Nel 2015 il regista Matteo Garrone ha usato gli splendidi interni del castello per girare Il racconto dei racconti, il suo fantasy d’autore. Meravigliose le scene in cui le sue decorazioni in rilievo spuntano dal bianco e fanno da cornice a Salma Hayek che mangia il cuore di un drago.

 

 via

 

Com’è possibile che tale bellezza sia caduta in stato di abbandono? Pensate che le sue origini sono incerte eppure ogni teoria è affascinate, da quella che lo vorrebbe costruito nel IX secolo a quella che ospitò nelle sue stanze Carlo Magno. Di sicuro c’è che nel 1605 il cavaliere Ferdinando Odoardo Ximenes d’Aragona lo acquistò dal Granduca di Toscana Ferdinando I.

 

 via

 

Fu lui a trasformarlo in una enorme villa con giardino annesso. Fu in seguito ristrutturato in stile moresco da Ferdinando Panciatichi, un vero appassionato d’arte araba che infatti si ispirò per l’esterno al Taj Mahal e per l’interno alla Alhambra di Granada. I lavori durarono 40 anni (dal 1853 al 1889), e tutto intorno al castello fece costruire un parco enorme, di 185 ettari, contenente 57 sequoie giganti.

 

d79afa_27713188290d474abf47e836f41ced41 via

 

Sul castello, come nella migliore delle leggende, grava anche una superstizione: la maledizione dei leoni piangenti. Col passare del tempo ladri e sciacalli si sono introdotti nell’edificio rubando il possibile, mobili, rosoni, statue e lampadari, ignari del fatto che tra quegli oggetti ci fosse uno dei leoni di pietra  posti all’ingresso, fautori della maledizione. Chi l’avesse trafugato sarebbe morto della stessa morte orribile di Ferdinando d’Aragona: una paralisi progressiva. Indovinate come sono morti i due ladri, un negoziante e un collezionista umbri?

 

5562400172_c61c5c54b7_b via

 

Per difendere il castello e il parco dalla vendita, che potrebbe distruggerlo o adibirlo a nuove mansioni al fine di ricavarne profitto, c’è una petizione da firmare su Change.org, con annesso hashtag #SaveSammezzano, diretta al Comune di Reggello, alla Regione Toscana e al Ministero dei Beni Culturali affinché intervengano coi loro poteri per garantire la destinazione museale al Castello e l’apertura al pubblico del suo parco. Per maggiori informazioni c’è anche il sito ufficiale di riferimento e il video appello di Patrizio Roversi e Syusy Blady.

 

 

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
36,90 €

Orologio da tavolo vintage

Dal design minimal, l'orologio da tavolo con flip-page è perfetto per la tua scrivania, donando un tocco vintage al tuo studio o alla tua casa. CARATTERISTICHE: Dimensioni: 195mm x 170 millimetri Non include batterie Prodotto spedito dalla Cina, Stati Uniti o Repubblica Ceca. Tempi di consegna: 20/30 gg.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >