Autore > Gabriele Vollaro
TV e Cinema

Marx può aspettare – Riunione di famiglia in casa Bellocchio

Marco Bellocchio riunisce i suoi parenti per intessere un ricordo pacato e sincero del fratello Camillo, morto suicida nel 1968

TV e Cinema

First Cow – Un piccolo sogno americano

First Cow è un film che, nonostante la totale assenza di altisonanza, si sviluppa consapevole della propria grandezza epica. Una storia di amicizia ed espedienti, nell’Oregon del 1850

TV e Cinema

La terra dei figli – Il terribile scenario di Claudio Cupellini

Mettendosi al bivio tra la post apocalisse e una versione blasfema di neorealismo il regista veneto traspone l’omonima graphic novel di Gipi, cambiando alcune parti, ma rimanendo fedele alle atmosfere, e alle forti tematiche sull’eredità del futuro.

TV e Cinema

Luca – Il volto ligure della Pixar

Col suo primo lungometraggio Enrico Casarosa dà vita ad una storia di grande amicizia ambientata nella riviera ligure. Una grande fiaba dello straniero che parla di inclusione, sullo sfondo del Mediterraneo.

TV e Cinema

Futura – Jazz, Milano e tanto caos

Il debutto di Lamberto Sanfelice è un film molto confuso sul piano dell’intreccio, ma forte di un immaginario visivo – e musicale – che fa ben sperare sul futuro del regista

TV e Cinema

Estate ’85 – Il requiem danzato dell’edonismo

Nel suo perfetto calarsi nell’idea di realtà degli anni ’80 il nuovo film di François Ozon riesce a smascherarne il disagio implicito, portando a galla la pulsione mortifera degli anni dell’edonismo

TV e Cinema

About Enlessness: le miniature sull’infinito di Roy Andersson

A 80 suonati il maestro svedese ci fornisce l’ennesima prova del suo talento cinematografico riducendo in 8 piccoli quadretti un tema gigante come “l’infinito”.

TV e Cinema

Il dramma farmacologico di Babyteeth

Nel suo debutto sul grande schermo Shannon Murphy traspone l’omonima pièce di Rita Kalnejais, dando vita a un dramma sulla malattia dai toni esagerati e ridondanti

TV e Cinema

The Human Voice – Il bigino sulla messa in scena di Almodòvar

Col suo nuovo cortometraggio il regista spagnolo mette in scena la sua personale versione de La Voix Humaine di Jean Cucteau, dirigendo Tilda Swinton in trenta minuti di puro cinema.

TV e Cinema

Bad Luck Banging or Loony Porn – Il cinema rumeno sbanca al festival di Berlino

Il nuovo lungometraggio di Radu Jude esplora i meandri del senso comune della società rumena attraverso un episodio di revenge porn, giocando con gli stili narrativi, senza mai lasciare in pace lo spettatore.

TV e Cinema

Nuevo Orden – Un’idiozia fantapolitica

Con poca cura drammaturgica e una tendenza esagerata a spettacolarizzare la violenza, Michel Franco imbastisce un film che non convince mai afflosciandosi sulla sua stessa struttura debole e autocompiaciuta.

TV e Cinema

La notte degli Oscar seguita dal divano (rischiando l’abbiocco)

Nomadland di Chloè Zhao esce vincitore in una notte degli Oscar dalla cerimonia abbastanza disastrosa, e dalle poche sorprese.