L’intervista ai piedi della Ferragni sul Corriere non sarebbe mai stata fatta a un uomo

Se Ryan Gosling avesse dei piedi brutti, scoppierebbe un caso internazionale? No, lo sapete benissimo.

Fashion
di Simone Stefanini facebook 16 maggio 2017 15:52
L’intervista ai piedi della Ferragni sul Corriere non sarebbe mai stata fatta a un uomo

Chiara Ferragni fotografata da Emily Weiss Into The Gloss - Chiara Ferragni fotografata da Emily Weiss

 

Viviamo strani giorni, cantava Battiato, e come fare a dargli torto, quando leggendo Style Magazine del Corriere della Sera versione digitale, troviamo un articolo in cui Andrea Passador intervista (per finta, ci tiene a specificare) i piedi di Chiara Ferragni?

Se non abitate in una zona della Luna in cui non prende il wi-fi, saprete che la donna più famosa in Italia degli ultimi tempi è Chiara Ferragni, fashion blogger e self made girl balzata agli onori della cronaca per aver ricevuto l’offerta di matrimonio da parte di Fedez in diretta durante un concerto. Cosa che di per sé dice tanto della società italiana in cui diventi famosa non perché ti sei creata un lavoro e una credibilità internazionale partendo da zero, ma perché il principe azzurro chiede la tua mano davanti a tutti.

https://www.instagram.com/p/BUJM-X_j8Iw/

 

Doverosa premessa a parte, Chiara Ferragni oltre che brava imprenditrice di se stessa è anche una bella ragazza a cui un difetto andava pur trovato e l’internet si è divertito come fanno i bulli alle medie, a dare contro i suoi piedi reputati brutti. Lo capiamo anche dalla Luna in cui il wi-fi non prende che è uno sticazzi grande come il cosmo, eppure impazzano i meme e quello che i politicamente corretti chiamano bodyshaming.

Bene, il magazine di stile del Corriere della Sera li ha portati alla ribalta facendo loro un’intervista immaginaria, dando loro la parola mutuata da quella di Andrea, il giornalista già fondatore de L’Oltreuomo, un sito a cui più volte è stato rimproverato l’approccio troppo maschilista. Basti pensare che l’articolo da cui è stata presa la lista sui pregi delle ragazze dell’est che ha fatto chiudere il programma di Paola Perego, era stata scritta sul sito di Passador.

 

Sunsets at the Griffith #AmericanDays

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

 

Nel pezzo sui piedi della Ferragni, che consideriamo sgradevole come minimo, ci sono un sacco di piccoli passi indietro in fatto di civiltà. Partiamo dal primo punto: se Ryan Gosling (attore, quindi prsona che lavora col proprio corpo) avesse dei piedi brutti, scoppierebbe un caso internazionale? La risposta è no e lo sapete benissimo, basterebbe solo questo per bollare l’articolo come sessista e passare oltre.

Nel pezzo di scrittura creativa, Passador crea una personalità crepuscolare ai suddetti piedi, che si sentono estranei al mondo della moda, lettori e dunque intelligenti, assumendo di fatto che bionda modella = stupida di default. Nel 2017 fa venire i brividi.

Questi luoghi comuni, condivisi da migliaia di ragazzine, fanno male soprattutto a loro, che magari si sentono più intelligenti di Chiara Ferragni e decidono di diventare ingegneri aerospaziali, oppure chirurghe di fama mondiale, per poi apparire una sera a una cena di gala e venir prese in giro per i propri piedi in tutto il mondo.

È quello che sta accadendo e il pezzo di Passador è la riprova che per fare un passo avanti, le cose vanno cambiate a partire dai dettagli.

 

✨ #AmericanDays

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)