Robbie Williams ha lanciato i suoi emoji, ma sono piuttosto orribili

Un’app che si chiama RobbieMoji e che è tremenda

Internet
di Simone Stefanini facebook 29 luglio 2016 16:44
Robbie Williams ha lanciato i suoi emoji, ma sono piuttosto orribili

robbie-williams style.it

 

Una di quelle notizie di cui si sentiva estremamente il bisogno, in questa calda estate matta: Robbie Williams ha lanciato i suoi emoji, le faccine che siamo soliti usare sui social. Un’operazione un tantinello fuori tempo massimo, dal momento che il cantante inglese, a 42 anni suonati, non è esattamente sulla cresta dell’onda.

Ma il punto non è nemmeno questo: le faccine dell’ex Take That sono orribili, sembrano venir fuori direttamente dai tempi di MySpace, dalle decorazioni sommarie che appestavano le pagine e le rendevano impossibili da aprire.

Qui sotto potete vederne qualche fulgido esempio: Robbie che ti manda un bacio, quello con la maschera dei Kiss, che piange o che arrossisce. Beh, non si può dire che non sia ossessionato dalla sua immagine.

 

emojis factmag.com

 

L’orrore non è ancora finito e di certo, per uno che si piace come Robbie, non poteva certo mancare l’emoji di lui in mutande che vi invita a scrivere ciò che volete sul suo corpo per poi inviarlo ai vostri contatti.

Se proprio non potete fare a meno di questa cagata galattica, potete scaricarla sia per iOS che per Android. Cercate l’eloquente keyword RobbieMoji. Last but not least, le faccine non sono gratuite, le devi pure pagare poco più di 2 €. Con quest’ultima notizia, diamo la linea alla regia.

 

meme-news-story factmag.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)