Il dj, lo youtuber e tutti gli altri lavori che faremo fino a 75 anni, prima della pensione

La nostra è una generazione destinata a essere forever young: suo malgrado

Lavoro
di Simone Stefanini facebook 20 aprile 2016 15:37
Il dj, lo youtuber e tutti gli altri lavori che faremo fino a 75 anni, prima della pensione

ustydyzvfb Newstatesman

 

L’avete letta la notizia? Allarme dell’Inps, la classe 1980 potrebbe andare in pensione a 75 anni. Una nuova preoccupazione che apre subito un paio di domande interessanti: cosa pago a fare l’Inps se dovrò lavorare per sempre? Come potrò svolgere il mio lavoro a 74 anni?

La nostra è una generazione destinata a essere forever young suo malgrado, se vuole avere la possibilità di lavorare anche in età anziana. Prendete tutti i lavori della new economy, quelli relativi ai social, gli altri per i quali state facendo gli stagisti da anni, senza un minimo di versamento di contributi ed è subito l’Ansia.

Prima di buttare giù tutto il flacone di Xanax, meglio inventarsi qualcosa che renda la nostra lunga vita lavorativa una cosa possibile, tenendoci stretto il lavoro nel quale siamo ormai diventati bravissimi. Certo, magari la cubista o l’atleta a 75 anni la vediamo dura, però tutti gli altri lavori possono essere trasformati e ricollocati nella società degli anziani, che in ogni caso saranno nostri coetanei, figli dei social, dei dj set e degli aperitivi.

Prendiamo uno per uno i lavori che ci sembrano impossibili durante la vecchiaia e invertiamo la tendenza:

 

L’instagrammer di cantieri

tsuyvb repubblica.it

Immagina, puoi. L’instagrammer durante l’anzianità avrà la possibilità di fotografare e di condividere coi suoi milioni di follower tutte le foto dei migliori cantieri di questa pazza pazza Italia, geolocalizzate come nell’app Umarells e potrà rendere partecipi i vecchini delle impalcature, dei tralicci e delle coperture, così anche gl’infermi ne potranno godere da casa e commentare lo sdegno.

 

Il food blogger di semolini

Nonna Ida insegna. Altro che nouvelle cuisine, cibo vegano o cose macrobiotiche che sembrano pasti già digeriti. Verso i 70 anni i food blogger si occuperanno di pollo lesso, mela cotta, piselli sconditi e semolino, dando mille e più ricette per mangiare anche senza la dentiera.

 

L’influencer per la Kukident

kukident-sampling-tour rtssports

Se invece proprio la dentiera vi provocherà dolori, potrete utilizzare tutta la fama che un giorno eravate soliti mettere al servizio di eventi, di prodotti o di crowdfunding, nella Kukident o in un’altra azienda che produce pasta adesiva per denti finti, con un sacco di foto, tweet e post su Facebook in cui fate vedere tutti i vantaggi di tale spettacolare invenzione, ad uso e consumo dei vostri innumerevoli fan anziani.

 

Il promoter di eventi di una casa di riposo

festa_anziani_rsa casadiripososovere.it

Basta coi concerti, con le feste, con la droga, con la promiscuità. A 70 anni, la vita è il bingo, la tombola, il ballo liscio, la gitarella a Lourdes. Se per una vita avete fatto il promoter, perché non sfruttare le vostre immense capacità nell’organizzazione di eventi per la vostra casa di riposo? Ci potrete far entrare anche il contrabbando di pentole in acciaio inox 18/10.

 

Il fonico di liscio

KLF_1773-1169 lastampa.it

Dopo una certa età, dopo aver ascoltato tutti i generi musicali che il dio del ruock ha messo in terra, dopo aver sentito le mille lamentele del divetto di turno ed essere diventati mezzi sordi, niente di meglio che fare il fonico per le orchestre di liscio, che suonano con la base preregistrata per far ballare altri vecchini mezzi sordi, tra un femore che si spezza e una displasia dell’anca.

 

Lo youtuber di ginnastica dolce

Una vita a fare video e poi arriva la vecchiaia. Che si fa? Si continua, imperterriti, registrando le sedute di ginnastica dolce o di fitness passivo, tipo un’ora solo per far vedere un macchinario che muove un arto. Che poi alla fine è anche un po’ una roba d’autore, magari ve la prendono pure al Sundance.

 

Il dj che mette gli Strokes nel 2050

old-DJ unoms.biz

Per chi non balla il liscio, ma rimane ancorato alla musica di 50 anni prima, daje con gli Strokes (che fra l’altro significa anche “colpo apoplettico”, in inglese), gli Interpol, gli Arctic Monkeys, a fare il giovane tra gli anziani che si vogliono sentire giovani. Mi raccomando poi i discorsi del tipo che musica bella così oggi non si fa più.

 

 

Lo spacciatore di pastiglie per l’ipertensione

Schermata 2016-04-20 alle 13.09.44 incentro.geolocal.it

Nonno, basta con la bamba. C’hai un’età, ma che ti metti a fare? Il nuovo business è quello dei medicinali agli anziani, tipo pasticche per l’ipertensione, antidepressivi, ovuli contro il colesterolo e marijuana travestita da cura palliativa. Sarai il true king, l’Heisenberg di Villa Arzilla e tutte le signore ti guarderanno con la cataratta sexy.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)