Libri
di Giulio Pons 15 Aprile 2020

La storia degli alberi e di come hanno cambiato il nostro modo di vivere

Storiografia e archeologia con gli alberi, storie, leggende e racconti curiosi prelevati dalle culture di mezzo mondo

Se hai deciso di cliccare su quest’articolo vuol dire che sei un tipo da piante. Probabilmente curi le piante sul balcone di casa e sai riconoscere un tiglio da un acero (facile). Questo libro di Ippocampo Edizioni racconta la storia degli alberi e dell’uomo, di quando l’uomo ha imparato ad utilizzarli e sfruttarli, per utilizzarne il legno, per coltivarne i frutti e per adornare i propri giardini. Con questo libro si scoprono i segni del passato che testimoniano il legame tra uomo e piante, come le citazioni nei libri antichi che ci permettono di scoprire che il Noce era già coltivato nel 2000 a.C. nei giardini pensili di Babilonia o i cenni storici che documentano che all’epoca degli Aztechi con 80 semi di Cacao si poteva comprare un mantello nuovo o che nell’antica Roma già si usavano i Limoni, o che 20.000 anni fa già raccoglievamo le olive.

La copertina del libro, su un tavolo di legno  La copertina del libro, su un tavolo di legno

Kevin Hobbs e David West sono i due autori che hanno girato il mondo, visitando giardini, esplorando foreste e boschi, comunità e luoghi remoti, ma anche culture vicine e alberi noti a tutti. Lo scopo di questi viaggi alla fine è uno solo, ricordarci il legame fondamentale tra piante e uomini. Lo fanno con storie leggere, senza il piglio e il rigore del naturalista scientifico, perché non stanno catalogando le piante, ne stanno raccontando le storie. Si parla del Pino Bianco Giapponese, del Tasso, dell’Agrifoglio, dell’Avocado, del Cacao, del Sicomoro, del Cipresso, della Cannella, dell’Albero della Lacca, del Nocciolo… etc. in tutto sono cento piante. Cento racconti, corredati dai bellissimi disegni di Thibaud Héren, dettagliati e curati, minuziosi e puliti, sono tracciati i contorni delle singole foglie, dei rami, delle rughe della corteccia che è proprio bello anche solo soffermarsi a guardarli. In particolare, grazie ai disegni, ti trovi a sfogliare velocemente le pagine e l’occhio, che vede prima le figure delle lettere, ti invita a fermarti su una pagina perché riconosci la pianta prima ancora di leggerne il nome.

Se ancora ce ne fosse bisogno, questi cento racconti ci ricordano l’aiuto che riceviamo dagli alberi ogni giorno, sotto forma di frutto o di provvidenziale farmaco, dal più modesto mobile di casa al sughero utilizzato come isolante nei veicoli spaziali.

Compra | su Amazon

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
9,50 €

Zen del Juggling

Autore: Dave Finnigan Editore: Nuovi Equilibri Un vecchio libro, del 1999, ma è un classico per gli amanti della giocoleria, è in fondo un libro per tutti, perché la vita è come un esercizio difficile di giocoleria.
19,90 €

Chineasy, il libro per imparare il cinese

Vuoi imparare il cinese? Ci sono 200 simboli fondamentali con i quali si può capire all’incirca il 40% del cinese scritto, dai menu al ristorante, ai cartelli stradali, spot televisivi e scritte sui giornali. Per spiegare e memorizzare questi simboli c’è questo bel libro: Chineasy.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >