Musica
di Simone Stefanini 24 Settembre 2019

David Hasselhoff ha registrato una cover dei Jesus & Mary Chain e collabora col cantante dei Ministry

Sta per uscire il nuovo album di David Hasselhoff che promette sorprese

David Hasselhoff dalle nostre parti è conosciuto come attore di due dei telefilm più famosi della storia della televisione privata: Supercar e Baywatch. In realtà, negli ultimi anni il culto della sua persona è diventato enorme, più della sua carriera: i cameo nei film Spongebob, Guardiani della Galassia 2, Dodgeball o Sharknado 3 e 4, nonché l’assurdo video musicale per Kung Fury ne sono una riprova.

In altri paesi, Hasselhoff è conosciuto come cantante, una carriera parallela iniziata ne 1985, grazie a cui ha registrato 13 album ed è diventato una rockstar in Germania, con singoloni in tedesco, chitarre rock anni ’80, indumenti pellati aderentissimi e una voglia matta di pervertire. In quest’ottica affrontiamo la sua ultima fatica discografica, il secondo singolo dall’album Open Your Eyes di prossima uscita: la cover di Head On dei Jesus & Mary Chain, la band di punta dello shoegaze internazionale, che significa chitarre in feedback, rumori molesti e passione per il rock’n’roll prima maniera.

Ascoltandola, è proprio come te la immagini: rispettosa dell’originale ma più gigiona, decisamente più 80s, con un assolo di chitarra piazzato nel mezzo e via. Capirete benissimo che stiamo parlando di un capolavoro assoluto, che farà parte di un album epocale, molto più metal della produzione Hasseloffiana. Questa la lista degli ospiti: Al Jourgensen dei Ministry, Tracii Guns degli L. A. Guns, Steve Stevens della band di Billy Idol, Todd Rundgren e James Williamson degli Stooges.

Ospiti metal, cover di una band che ha fatto del rumore il suo marchio di fabbrica, foto col sobrio cantante dei Ministry: diteci voi cosa dovrebbe fare di più Davidone Hasselhoff per avere una statua bronzea in ogni piazza italiana. Attendiamo il full album per iniziare la costruzione della Chiesa in onore dei suoi ricci, dei suoi occhi penetranti e del suo sorriso magnetico, che continua a mietere vittime.

Ah, alla domanda: perché un album metal? il Vate ha risposto: “Amo Iron Maiden e Metallica, questa è la musica che ascolto. Faccio tutto perché posso e perché voglio.”

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >