Abbiamo fatto un giro tra le Måmmeskin, le fan over 30-40-50 dei Måneskin

Chi sono le Måmmeskin, il fan club over 30, 40, 50 anni dei Måneskin?

Musica
di Raffaele Portofino 5 aprile 2018 15:47
Abbiamo fatto un giro tra le Måmmeskin, le fan over 30-40-50 dei Måneskin

mammeskin Facebook

Qualche tempo fa ci siamo stupiti del successo dei Måneskin tra gli adulti, la band di ragazzi con una media di 18 anni d’età, capitanata da Damiano David che sta facendo sold out un po’ dappertutto dopo aver fatto un percorso trionfale a X Factor 2017.

I nostri dubbi si fondavano sulla mole di commenti a sfondo sexy che i ragazzi di Roma stavano ricevendo durante le esibizioni ad alto tasso di testosterone durante il talent di Sky, in alcuni casi davvero imbarazzanti.

Recentemente abbiamo scoperto che il fenomeno Måneskin conta un fan club sfegatato sui social, che non ha per target gli adolescenti ma le donne adulte, che prende l’evocativo nome Måmmeskin, fortunatamente tutto attaccato.

 

mammeskin

 

Essendo loro stesse un fenomeno sociologico, abbiamo voluto capire un po’ di più della loro comunità. Sulla pagina Facebook le Måmmeskin postano solo foto dei Måneskin, senza nessun commento da parte delle utenti. La cosa ha fatto formicolare il nostro senso di ragno e scorrendo i post, abbiamo trovato questo annuncio:

 

mammeskin

 

Come abbiamo imparato da anni di Don Matteo e Commissario Montalbano, abbiamo incrociato i numeri (108 like sulla pagina, 637 utenti sul gruppo chiuso) e siamo arrivati alla conclusione che quella sarebbe stata la soluzione dell’indagine.

All’interno del gruppo chiuso le cose si fanno più bollenti, sempre rimanendo all’interno della legalità vista l’età della band (Damiano, 19 anni – Thomas, 17 anni – Ethan, quasi 18 anni – Victoria, quasi 18 anni).

 

Qualche commento piccante su Damiano ma niente di troppo osceno, si vede che le admin lavorano bene. Di primo acchito, niente che non accada nei fan club di ogni altro fenomeno mediatico. Che sia una moda passeggera, un innamoramento invernale o il coltivare di fantasie proibite, alla fine le Måmmeskin non fanno niente di male, tranne forse chiamare Manuel Agnelli “Manuelito”, ma quella è un’altra storia.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)